Marilyn vos Savant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marilyn vos Savant (/vɒs səˈvɑːnt/; Saint Louis, 11 agosto 1946) è un'editorialista e saggista statunitense, la cui fama è legata al fatto di essere riconosciuta dal Guinness dei primati come l'essere umano dal quoziente d'intelligenza più alto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Saint Louis da Joseph Mach, un discendente dello scienziato Ernst Mach, e da Marina vos Savant, immigrati rispettivamente dalla Germania e dall'Italia[1].

La misurazione del suo QI avvenne la prima volta nel 1956, quando all'età di 10 anni, grazie il test Stanford-Binet, le fu misurata un'età mentale di 22 anni e 8 mesi, e quindi un QI di 228. Successivamente Ronald K. Hoeflin collocò il QI ad un valore leggermente minore, 218. Nella seconda metà degli anni '80 Hoeflin usò il Mega test, arrivando a calcolare un QI di 186 senza cambiare significativamente i risultati ottenuti, che nella nuova scala hanno comunque una rarità di 1 su 30 milioni.

In ogni caso si tratta di un valore molto alto, se comparato al QI di 160 attribuito ad Albert Einstein[senza fonte] oppure a Stephen Hawking e al QI medio mondiale di 100. Vos Savant stessa si è infatti dichiarata scettica sulle possibilità di misurare con esattezza il QI.

Sin dal 1986, sulla rivista Parade, scrive la rubrica domenicale Ask Marilyn, in cui risponde alle domande dei lettori su una varietà di argomenti e risolve enigmi logico-matematici. Tra questi, particolare risonanza ebbe il Problema di Monty Hall.[2] È stata nominata da Toastmasters International come una dei cinque migliori oratori del 1999 (Five Outstanding Speakers of 1999), e nel 2003 ha ricevuto dottorato onorario in lettere dal College of New Jersey.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Is a high IQ a burden as much as a blessing?, ft.com, 10 aprile 2009. URL consultato il 12 agosto 2016.
  2. ^ La donna più intelligente al mondo e il problema di Monty Hall, ilpost.it, 11 agosto 2016. URL consultato il 12 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54799724 · LCCN: (ENn84182797 · ISNI: (EN0000 0001 1027 1523 · GND: (DE172547997