Manuele II di Trebisonda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Manuele II Comneno (Manuele II di Trebisonda) (greco: Μανουήλ Β΄ Μέγας Κομνηνός, Manouēl II Megas Komnēnos; 1324 circa – 1333) fu imperatore di Trebisonda nel 1332.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu incoronato imperatore all'età di otto anni, dopo la morte del padre Andronico II di Trebisonda.

I crimini compiuti dal padre ricaddero sull'incolpevole imperatore-infante, deposto a furor di popolo otto mesi soltanto dopo la sua nomina a favore dello zio Basilio di Trebisonda.

Proprio per la sua età giovane, Manuele venne avviato lo stesso anno della sua deposizione ad una vita monastica, ma l'anno successivo fu assassinato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. Miller, Trebizond: The Last Greek Empire of the Byzantine Era, Chicago, 1926.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]