Giovanni I di Trebisonda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Axuch Comneno
John I of Trebizond.png
Moneta attribuita a Giovanni I
Imperatore di Trebisonda
In carica 1235 – 1238
Predecessore Andronico I di Trebisonda
Successore Manuele I di Trebisonda
Casa reale Mega Comneno
Padre Alessio I di Trebisonda
Madre probabilmente Teodora Axuchina

Giovanni I Axuch Comneno (in greco: Ιωάννης Κομνηνός Ἀξούχος, traslitterato: Iōannēs Komnēnos Axouchos; ... – 1238) fu imperatore di Trebisonda dal 1235 al 1238.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio maggiore di Alessio I di Trebisonda che successe a suo zio Andronico I di Trebisonda, nel 1235. Giovanni I ebbe un regno breve ed insignificante, morì giocando a polo nel 1238, gioco molto usato tra i nobili bizantini.

Suo figlio Gioacchino fu mandato in un monastero, da suo zio Manuele I di Trebisonda, che quest'ultimo prese il potere. Alcune cronache dicono che Gioacchino diventò per pochi mesi Imperatore, destituito in seguito a una sua presunta pazzia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. Miller, Trebizond: The Last Greek Empire of the Byzantine Era, Chicago, 1926.
Predecessore Imperatore di Trebisonda Successore Komnenos-Trebizond-Arms.svg
Andronico I di Trebisonda 1235-1238 Manuele I di Trebisonda