Maniac Cop 3 - Il distintivo del silenzio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maniac Cop 3 - Il distintivo del silenzio
Titolo originaleManiac Cop III: Badge of Silence
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1993
Durata85 minuti
Genereazione, orrore, poliziesco, thriller
RegiaWilliam Lustig
SoggettoLarry Cohen
SceneggiaturaLarry Cohen
ProduttoreMichael Leahy, Joel Soisson, Larry Cohen
Produttore esecutivoW.K. Border
Casa di produzioneFirst Look Studios, NEO Motion Pictures
Distribuzione in italianoHBO, Academy Home Entertainment, Medusa Film (inedito nelle sale cinematografiche, uscito solo in home video)
FotografiaJacques Haitkin
MontaggioMichael Eliot, David Kern, Rick Tuber
Effetti specialiLarry Fioritto, KNB
MusicheJoel Goldsmith
ScenografiaClark Hunter
CostumiDorothy Amos
TruccoBill Miller-Jones
Interpreti e personaggi

Maniac Cop 3 - Il distintivo del silenzio (Maniac Cop III: Badge of Silence) è un film horror del 1993 diretto da William Lustig, terzo della serie del personaggio Maniac Cop.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'agente Matt Cordell giace in una bara, morto. Ma Houngan, uno sciamano vudù, lo riporta in vita attraverso un rito, poiché lo spirito del poliziotto non ha ancora trovato pace. Cordell viene a sapere che Katie Sullivan, una poliziotta ingiustamente dipinta come violenta da una coppia di reporter disonesti, è in coma dopo un'operazione di polizia finita male. Quando scopre che l'ospedale dov'è ricoverata sta pensando di staccarle la spina, Cordell decide di intervenire per evitarlo, e finisce per uccidere due medici e i due reporter. L'investigatore Sean McKinney e la dottoressa Susan Fowler cominciano a indagare sui quattro omicidi.

Film della serie[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema