Madonna di Veveri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Madonna di Veveri
Madona z Veveří.JPG
AutoreMaestro del Ciclo di Vyššì Brod
Data1344-1351 circa
Tecnica tempera su tavola
Dimensioni75,9×62,5 cm
UbicazioneMuseo diocesano di Brno, Brno

La Madonna di Veveri (Madona z Veveří in ceco, Madonna von Eichhorn o Madonna von Veveří in tedesco) è un dipinto a tempera su tavola (79,5 x 62,5 cm) attribuito al Maestro del Ciclo di Vyššì Brod, databile al 1344-1350 circa. Originariamente posto nella chiesa di Santa Maria Assunta, a Brno (situata accanto al castello reale di Veveří), è oggi conservata nel Museo diocesano.

L'opera venne probabilmente commissionata da Giovanni Enrico di Lussemburgo, margravio di Moravia.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

Su un astratto fondo oro, il dipinto mostra la Madonna che avvicina al viso Gesù bambino. Maria è vestita con un mantello rosso, con l'orlo dorato, e ha i capelli esposti; porta sul capo una doppia corona (che richiama il titolo di Maria Regina). Il bambino lancia un intenso sguardo verso la madre; la sua mano sinistra è sul mantello, mentre nella mano destra tiene un cardellino, simbolo della Passione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonín Friedl, Das Passionale der Meister von Hohenfurth, Hohenfurth, Staatsdruckerei, 1937.
  • Romaine Berens, Le Maître de Vyšší Brod, un peintre anonyme sous l'empereur Charles IV, Luxembourg, Kremer-Müller, 1990.
  • Hana J. Hlaváčková, Panel paintings in the cycle of the Life of Christ from Vyšší Brod (Hohenfurt), in King John of Luxembourg and the art of his era (1296 - 1346), atti del convegno (Praga, 1996) a cura di K. Benešovská, Prague, KLP - Koniasch Latin Press, 1998, pp. 244–255, ill. XVIII-XXXIII.