Luke del futuro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Clive
Clive
Clive
Universo Professor Layton
Nome orig. (Seinen Luke)
Lingua orig. Giapponese
Alter ego

Luke Triton

Autore Akihiro Hino
Voci orig.
Voce italiana Paolo De Santis
Specie umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Londra
Abilità

Astuta intelligenza

Parenti

Madre (deceduta), padre (deceduto), matrigna (deceduta)

Clive, o Luke del futuro, nella versione giapponese Seinen Luke (青年ルーク Seinen Rūku?, "Giovane Luke"), è un personaggio della saga di videogiochi per console Nintendo DS Professor Layton, più precisamente della 3ª storia, Il professor Layton e il futuro perduto. Fa la sua prima comparsa nel 3º capitolo del gioco, quando Hershel Layton e Luke sono diretti presso il Casinò Seven Hearts, con lo scopo di incontrarlo per farsi aiutare a recuperare il primo ministro del loro tempo. In un paio di capitoli dell'avventura non accompagnerà i protagonisti. È il principale antagonista del videogioco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il Luke del futuro possiede una mentalità brillante, tanto da essere l'antagonista principale del gioco: alla fine del gioco infatti si scoprirà che in realtà non è il Luke del futuro, bensì una persona malvagia di nome Clive, i cui genitori morirono in incidente avvenuto 10 anni prima, per un errore di uno scienziato, il futuro primo ministro Bill Hawks, e venne consolato da un signore: il professor Layton. Essendo orfano, fu adottato da una ricchissima e anziana duchessa: Constance Dove. Da allora Clive iniziò a covare un piano folle per la sua vendetta e trovò l'occasione giusta quando si unì con il vecchio Dimitri Allen e lo convinse a vendicarsi su Bill e a rapire le menti più geniali di Londra, per poter così costruire un imponente marchingegno, la Fortezza Mobile, per distruggere la città, all'insaputa dello stesso Dimitri, che credeva lavorassero alla macchina del tempo per riportare nel futuro Claire, la donna che amava, ex-fidanzata del professor Layton, morta nell'esplosione che causò anche la morte dei genitori di Clive. Costruì poi il più grande set cinematografico al mondo sotto le fondamenta di Londra con una parte del suo generoso e sconfinato patrimonio. La Londra del futuro nel gioco, altro non è che uno scenario grande come l'intera città. Quando la sua Fortezza Mobile sta per distruggere Londra, Layton e Luke si intrufolano al suo interno e scoprono, da un membro della Famiglia, che in realtà era Clive che esercitava il potere sull'organizzazione mafiosa, non Dimitri. Alla fine i protagonisti disattivano la Fortezza, e Celeste (che non è altri che Claire) lo salva, prima che il luogo saltasse in aria. Nonostante sapesse con assoluta certezza che il professor Layton lo avrebbe fermato lo fece convocare comunque con una lettera: alla fine del gioco ci viene svelato che lo fece per essere salvato da quella grande follia che lo stava corrodendo dall'interno, come aveva già fatto a suo tempo nel momento dell'incidente dei genitori, quando Layton lo trattenne per non farlo andare incontro a morte certa quando voleva rientrare nell'abitazione in fiamme per salvare i genitori. Viene arrestato dall'ispettore Chelmey e da Barton.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Scheda di Clive su Layton.wikia.com