Luigi Salvini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luigi Salvini (Milano, 1911Roma, 5 giugno 1957) è stato uno slavista, critico letterario, traduttore e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1954 divenne docente di Letteratura bulgara presso l'università di Roma, ma restò in cattedra solo per tre anni a causa della prematura scomparsa. Fu autore di importanti libri linguistici ed etnologici, come Canti popolari bulgari (1930) e Canti popolari polacchi (1956).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89456402 · ISNI (EN0000 0001 0923 2236 · SBN IT\ICCU\RAVV\037088 · LCCN (ENnb99020954 · GND (DE124717187 · BNF (FRcb17069301q (data) · BAV (EN495/104759 · WorldCat Identities (ENlccn-nb99020954