Luigi II di Melun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Louis
Principe d'Epinoy
Duca di Joyeuse
Nome completo Louis de Melun
Nascita Parigi, Francia, ottobre 1694
Morte 31 luglio 1724
Dinastia Casato di Melun
Padre Luigi I di Melun
Madre Elisabetta Teresa di Lorena
Coniugi Armande de La Tour d'Auvergne
Maria Anna di Borbone

Luigi II di Melun, in lingua francese Louis de Melun (ottobre 169431 luglio 1724), fu un nobiluomo francese. Fu principe d'Épinoy, barone e poi duca di Joyeuse (1714) e Pari di Francia, barone di Cysoing, Antoing e Wiers, conte di Saint-Pol, visconte di Gand, castellano di Bapaume, signore di Villemareuil, di Vaucourtois e di Saint-Jean-les-Deux-Jumeaux.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Louis era l'unico figlio maschio di Luigi I di Melun e di Elisabetta Teresa di Lorena. Sua sorella, Anne Julie Adélaïde de Melun fu antenata del futuro maresciallo di Soubise, di Carlotta di Rohan-Soubise, principessa di Condé, di Madame de Guéméné e dell'assassinato duca d'Enghien.

Suo padre morì nel 1704 di vaiolo, rendendo principe d'Epinoy il piccolo Luigi che, dieci anni dopo, fu creato anche duca-pari di Joyeuse.

Il 23 febbraio 1716[1] sposò Armande de La Tour d'Auvergne, figlia di Emanuele Teodosio de La Tour d'Auvergne ed una nipote della famosa Maria Anna Mancini, una delle mazerinette, le nipoti del Cardinale Mazarino, che quest'ultimo aveva fatto venire a corte a Parigi per dar loro un marito di rango.

Sebbene fosse stato sposato, fu ben noto che contrasse anche un matrimonio segreto con Maria Anna di Borbone nel 1719. Maria Anna, nota come Mademoiselle de Clermont era una figlia di Louis de Bourbon e di Louise Françoise de Bourbon, che era a sua volta una figlia illegittima di Luigi XIV e di Madame de Montespan. Maria Anna fu anche il capo della futura Casa della Regina.

Luigi morì nel 1724, durante una festa di caccia alla residenza ancestrale di Maria Anna, il Castello di Chantilly.[2] Naturalmente sconvolta, Marie Anne non si sposò nuovamente.

Poiché Luigi non ebbe figli neanche da Armande, la contea di Saint-Pol, così come il principato di Joyeuse, andarono al maggiore dei suoi nipoti, il giovane Duca di Rohan, figlio di sua sorella Anne Julie.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Leo van de Pas, Louis de Melun, Prince d'Epinoy, duc de Joyeuse, in Genealogics.org. URL consultato il 2 dicembre 2009.
  2. ^ (FR) L Abeille de la Ternoise: Louis II de Melun, comte de Saint-Pol, tué à la chasse, en 1724 Archiviato il 21 luglio 2011 in Internet Archive.
  3. ^ (EN) François Velde, The Rank/Title of Prince in France, in Heraldica.org. URL consultato il 2 dicembre 2009.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) M.-Fr. Dantine, Ch. Clémencet et al., L'art de vérifier les dates..., vol. 12, impr. Valade, 1818 (réimpr. 4e), p. 413
  • (FR) de la Chenaye-Desbois, Dictionnaire de la noblesse, contenant les généalogies, l'histoire..., vol. X, impr. Antoine Boudet, Paris, 1775 (réimpr. 2e), p. 22
Controllo di autoritàVIAF (EN316737259 · ISNI (EN0000 0004 5094 8457 · BNF (FRcb151443208 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie