Luca Bottazzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luca Bottazzi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 5 - 14
Titoli vinti 0
Miglior ranking 133 (29 aprile 1985)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 1T (1985)
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open
Doppio1
Vittorie/sconfitte 6 - 18
Titoli vinti 0
Miglior ranking 203 (13 maggio 1985)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Luca Bottazzi (Milano, 1º aprile 1963) è un ex tennista italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha raggiunto per due volte i quarti di finale al Roland Garros durante la sua carriera da juniores, nel 1980 e nel 1981.[1] Sempre da juniores, nel 1980 ha raggiunto gli ottavi di finale agli US Open[2] e nel 1981 gli ottavi di finale a Wimbledon.[2]. Nello stesso anno ha raggiunto anche la finale del Torneo Bonfiglio, un campionato internazionale che si svolge tutti gli anni a Milano.

Entrato nel tabellone principale del doppio del Roland Garros nel 1982[3], insieme con il compagno Raúl Viver ha sconfitto al primo turno la coppia svedese composta da Anders Järryd e Hans Simonsson, per poi cedere al secondo turno dalla coppia composta da Brad Guan e Derek Tarr.[3]

Nel 1984 ha raggiunto i quarti di finale del Torneo ATP Tour di Palermo, battendo il numero 50 della classifica ATP Blaine Willenborg a l'argentino Alejandro Ganzábal.[3]

Bottazzi è entrato nel tabellone principale del Roland Garros nel 1985, dove fu battuto al primo turno da Marko Ostoja .[3]

Ritiratosi dal circuito professionistico, è stato tra i cofondatori dell'associazione R.I.T.A. (Italian Tennis Research Association), nell'ambito della quale ha sviluppato nuovi metodi scientifici per l'insegnamento del tennis a bambini e ragazzi, che sono stati presentati al Congresso ITF su Scienza e Tecnologia del Tennis nel 2003.[4]

Attualmente svolge l'attività di maestro di tennis ed è commentatore televisivo per Eurosport e Sky Italia.

Titoli Challenger[modifica | modifica wikitesto]

Singolare: (2)[modifica | modifica wikitesto]

N.. Anno Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 1984 Finlandia Tampere, Finland Clay Svezia Peter Svensson 6-2, 6-3
2. 1987 Kenya Nairobi, Kenya Clay Kenya Paul Wekesa 6-2, 7-6

Doppio: (1)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 1983 Italia Bari, Italy Clay Italia Simone Colombo Italia Mario Calautti
Nuova Zelanda Bruce Derlin
6-2, 3-6, 6-3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ITF Junior Profile
  2. ^ a b Mispelled ITF Junior Profile
  3. ^ a b c d ATP World Tour Profile
  4. ^ Proceedings of the 2nd ITF International Congress on Tennis Science & Technology, July 2003 (PDF), su store.itftennis.com. URL consultato il 3 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]