Lord Belial

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lord Belial
Paese d'origineSvezia Svezia
GenereBlack metal[1]
Periodo di attività musicale1992 – in attività
EtichettaNo Fashion Records
Metal Blade Records
Regain Records
Dozer Records
Album pubblicati13
Studio8 (+2 split)
Raccolte1
Opere audiovisive2
Sito ufficiale

I Lord Belial sono un gruppo musicale black metal svedese formatosi a Trollhättan nel 1992.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo fu fondato nel 1992 dal cantante/chitarrista Dark, il chitarrista Vassago, il bassista Bloodlord ed il batterista Sin.

La band registrò subito il primo demo, The Art of Dying; il suo sequel del 1994, Into the Frozen Shadows, procurò ai Lord Belial un contratto con l'etichetta No Fashion Records.

Un anno dopo pubblicarono il loro album di debutto, Kiss the Goat con un disco che fuoriusciva dallo stile tipicamente black metal per pulizia di suono e struttura dei brani con un risultato tra "black, death e melodie medioevali"[2].

Nella metà del 1997 pubblicarono Enter the Moonlight Gate, seguito da due tour in Svezia. La band andò in tournée anche assieme ai Dismember, Disfear e Satanic Slaughter, prima di pubblicare, nel 1999, Unholy Crusade.[3]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas "Dark" Backelin - chitarra, voce (1992-2009, 2010-presente)
  • Niclas "Vassago" Andersson - chitarra (1992-2003, 2006-2009, 2010-presente)
  • Anders "Bloodlord" Backelin - basso (1992-2009, 2010-presente)
  • Micke "Sin" Backelin - batteria (1992-2009, 2010-presente)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Demo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993 - The Art of Dying
  • 1994 - Into the Frozen Shadows

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Split album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

VHS[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Lord Belial, Encyclopaedia Metallum.
  2. ^ Claudio Sorge, Kiss the Goat (recensione), in #42/43 Rumore, luglio/agosto 1995.
  3. ^ (EN) Lord Belial, su AllMusic, All Media Network.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal