Disfear

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Disfear
DisfearWheelchair.jpg
Paese d'origineSvezia Svezia
GenereHardcore punk[1]
D-beat[1]
Crust punk[2]
Periodo di attività musicale1989 – in attività
EtichettaLost and Founds
Distortion
Osmose Productions
Relapse
Album pubblicati5 + 3 EP +3 Split
Studio5 + 3 EP
Sito ufficiale

I Disfear sono un gruppo hardcore punk/d-beat[1] svedese formato nel 1989.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La loro musica è influenzata fortemente dai Discharge,[1] oltre che, come affermato dall'attuale cantante Tomas Lindberg, Ramones, AC/DC, Motörhead, The Wipers, The Dead Boys, The Stooges, Jerry's Kids, Articles of Faith e Uniform Choice, oltre che da Michel Foucault dal punto di vista culturale.[3]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex-componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Jan Axelsson - batteria
  • Jallo Lehto - batteria (1989-1995)
  • Robin Wiberg - batteria (1995-1998)
  • Jeppe Lerjerud - voce (1989-1998)
  • Henke Frykman - basso (deceduto il 25 marzo 2011)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Split[modifica | modifica wikitesto]

Apparizioni in compilation[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Disfear, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Kevin Stewart-Panko, I Saw Disfear Three Times in Three Days. Decibel, n. 46, agosto 2008, p. 22.
  3. ^ Brandon Stosuy. Show No Mercy. Pitchforkmedia, 26 marzo 2008.
  4. ^ Demo 7", tutte le tracce di questo EP verranno ripubblicate in A Brutal Sight of War

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE10335034-2