Lithodora rosmarinifolia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Erba perla
Lithodora rosmarinifolia1602.JPG
Lithodora rosmarinifolia
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Lamiales
Famiglia Boraginaceae
Genere Lithodora
Specie L. rosmarinifolia
Nomenclatura binomiale
Lithodora rosmarinifolia
(Ten.) I. M. Johnst.
Sinonimi

La Lithodora rosmarinifolia (Ten.) I. M. Johnst., nota comunemente come erba perla, è una specie arbustiva della famiglia delle Boraginaceae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta sotto forma di arbusti nani cespitosi di 30–60 cm di altezza, con ramificazioni erette o contorte, le più vecchie di colore grigio scuro, le più giovani biancastre setolose.

Lithodora rosmarinifolia1644.JPG

Le foglie di 10–60 mm di lunghezza e 1–10 mm di larghezza, sono lineari o lanceolate. Quelle del corrente anno sono di colore uniforme con setole biancastre su entrambe le superfici, quelle più vecchie sono coriacee comunemente tubercolato-ispede soprattutto sul margine revoluto e sulle venature della pagina inferiore.
Le cime sono brevi e densamente fogliose.
Il fiore presenta un calice, di circa 6–8 mm, diviso fin quasi alla base, è ricoperto da setole grigiastre e appressate.
La corolla blu, lilla o biancastra, è pelosa soprattutto nella parte mediana; il tubo e di circa 12 mm; il lembo, di circa 10–17 mm di diametro, ha lobi ablunghi e arrotondati all'apice.
Le nucule lisce e biancastre, di circa 4x2mm, ovoidi, si restringono molto appena sopra la base.

Dati citologici[modifica | modifica wikitesto]

Il numero cromosomico è: 2n=26

Fioritura[modifica | modifica wikitesto]

Da dicembre ad aprile

Distribuzione della specie[modifica | modifica wikitesto]

La specie è subendemica in alcune zone dell'Italia meridionale e anche in Egeo.
Si può trovare su rupi marittime calcaree e garighe, nella penisola Sorrentina, a Capri e nella parte occidentale della Sicilia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Pignatti, Flora d'Italia, Edagricole, Bologna 1982. ISBN 8850624492
  • T.G. Tutin, V.H. Heywood et Alii, Flora Europea, Cambridge University Press 1976. ISBN 052108489X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica