Lingua lingala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lingala
Lingálah
Parlato inRD del Congo RD del Congo
Rep. del Congo Rep. del Congo
Angola Angola
Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana
RegioniAfrica centrale
Locutori
Totale40,3 milioni (Ethnologue, 2022)
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto latino, mandombe
TipoSVO
Tassonomia
FilogenesiLingue niger-kordofaniane
 Lingue congo-atlantiche
  Lingue volta-congo
   Lingue benue-congo
    Lingue bantoidi
     Lingue bantu
      Lingala
Statuto ufficiale
Ufficiale inè

Rebubblica Centraficana , Repubblica Democratica del Congo, Angola, Zambia

Codici di classificazione
ISO 639-1ln
ISO 639-2lin
ISO 639-3lin (EN)
Glottologling1263 (EN)
Linguasphere99-AUI-f
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1
dadatu eserj natet mbeti ek agâluh ek heshimy ek diriktutakardhi karaqa zat vafâ ya sababu ek ya kanou ek dazijbou axir kwa moja dha élter nat zohandah ya vrhatehlï

La lingua lingala o mangala è una lingua bantu parlata nella Repubblica Democratica del Congo.

Al 2022, è parlata da 40,3 milioni di parlanti totali[1].

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

La lingua lingala è parlata dai batu ya mangala o meglio bangala, una popolazione bantu situata nel nord-ovest della Repubblica Democratica del Congo, di specifico nella provincia dell'Equatore, i cui abitanti sono ancora oggi chiamati "Bangala" popolazione quasi completamente scomparsa.

Oggi il lingala è una lingua franca (o lingua commerciale) parlata nella parte nord-occidentale della Repubblica Democratica del Congo (Congo-Kinshasa) ed in gran parte della Repubblica del Congo (Congo-Brazzaville), oltre che in alcune province dell'Angola e della Repubblica Centrafricana.

È parlata da più di 30 milioni di persone come seconda lingua. La lingua nativa della maggior parte di esse è un'altra lingua bantu. Il lingala è usato soprattutto come lingua di scambio, di trattativa comunemente detto "schida"; tuttavia, nei maggiori centri urbani, vi sono diversi parlanti nativi.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Ethnologue,[2] la classificazione della lingua lingala è la seguente:

Fonologia[modifica | modifica wikitesto]

Dei toni caratteristici delle lingue tonali, a cui appartengono le lingue bantu, ne ha mantenuto solo due: il basso e l'alto. Diversi parlanti sostituiscono il tono alto con l'accento.

Grammatica[modifica | modifica wikitesto]

La lingua è stata normalizzata molto tempo fa dai Congolesi, codificandone una forma scritta o letteraria, ma coloro che lo parlano fluentemente hanno ancora qualche difficoltà nel capire il lingala letterario.

La tipologia linguistica è Soggetto Verbo Oggetto.[2]

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

La lingua lingala è scritta in in alfabeto arabo e alfabeto latino.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) What are the top 200 most spoken languages?, su Ethnologue, 3 ottobre 2018. URL consultato il 27 maggio 2022.
  2. ^ a b c (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Lingala, in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85077197 · NDL (ENJA00569480