Lingua aramaica samaritana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aramaico samaritano
Parlato in Israele, Palestina
Locutori
Totale estinto
Altre informazioni
Tipo VSO
Tassonomia
Filogenesi Lingue afro-asiatiche
 Lingue semitiche
  occidentali
   Lingua aramaica
    occidentale
Codici di classificazione
ISO 639-2 sam
ISO 639-3 sam (EN)
Glottolog sama1314 (EN)

La lingua aramaica samaritana è la varietà della lingua aramaica usata dalla comunità religiosa dei Samaritani per la letteratura sacra e colta.

Essa non va confusa con la lingua ebraica samaritana delle Scritture ebraiche, benché costituisca un'espressione religiosa, letteraria e culturale della stessa comunità, e venga scritta con lo stesso alfabeto samaritano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'aramaico samaritano presenta molte analogie con la lingua aramaica dei Targumim, ad l'eccezione dell'alfabeto, in quanto i Samaritani rimasero fedeli alla loro scrittura tradizionale di derivazione paleo-ebraica. In aramaico samaritano furono scritte notevoli opere, tra le quali la traduzione del Pentateuco ebraico-samaritano in una versione parafrasata sullo stile dei Targumim. Furono scritti anche molti testi legali, esegetici e liturgici; ciò nonostante, molte analoghe opere più tarde furono spesso scritte in arabo.

L'aramaico samaritano, dopo aver sostituito l'ebraico samaritano come lingua parlata, si estinse anch'esso tra il X ed il XII secolo in favore dell'arabo letterario nell'uso scritto, e del dialetto arabo palestinese samaritano nell'uso parlato. La fonologia dell'aramaico samaritano assomiglia molto a quella dell'arabo samaritano, normalmente usato oggi dai samaritani per la preghiera. Le comunità oggi esistenti parlano la lingua moderna del luogo in cui risiedono: l'ebraico israeliano dagli abitanti di Holon in Israele e il dialetto arabo palestinese dagli abitanti di Nablus/Sichem in Cisgiordania.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L.H. Vilsker, Manuel d'araméen samaritain, traduit du russe par Jean Margain, Éditions du CNRS, Paris 1981
  • J. Rosenberg, Lehrbuch des samaritanische Sprache und Literatur, A. Hartleben's Verlag: Wien, Pest, Leipzig
  • G.F. Nicholls, A Grammar of the Samaritan language with Extracts and Vocabulary, Samuel Bagster and Sons, London 1858
  • Abraham Tal, A Dictionary of Samaritan Aramaic, Brill, 2000 (ISBN 90-04-11645-1)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità LCCN: (ENsh85116991 · BNF: (FRcb11943942t (data)