Linea M2 (metropolitana di Budapest)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Budapest M2 Metro.svg Linea M2
Linea della metropolitana di Budapest
Inaugurazione 1970
Ultima estensione 1972
Gestore BKV
Scartamento 1435 mm
Stazioni 11
Lunghezza 10,3 km
Velocità 70 km/h
Pianta della linea

La Linea M2 è una linea della metropolitana di Budapest.

Viene indicata sulla piantina delle linee con il colore rosso. È composta da 11 stazioni distribuite su 10,3 km di lunghezza complessiva, attraversando la città in senso ovest-est.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi progetti per l'attuale seconda linea linee sono stati fatti nel 1942, e il Consiglio dei Ministri ha emanato il decreto nel 1950. La Metro 2 è stata originariamente progettata per collegare due principali stazioni ferroviarie, Keleti pályaudvar(Orientale) e Déli pályaudvar (Meridionale). La prima sezione tra Deák Ferenc tér e Népstadion (oggi Puskás Ferenc Stadion ), è stata portata a termine nel 1954, la seconda sezione nel tra il Déli pályaudvar e Deák Ferenc tér nel 1955. La costruzione è stata sospesa per ragioni finanziarie e politiche dal 1954 fino al 1963, con delibera del partito socialista operaio ungherese si è deciso di riavviare la costruzione durante il congresso del partito nel 1959. dopo il blocco, la terza sezione è stata finalmente aperta con sette stazioni, il 4 aprile (festività comunista in Ungheria e quindi giorno di vacanza) del 1970 e la quarta ed ultima sezione nel 1972. la sezione orientale è stata estesa a Örs vezér tere, invece di Népstadion. Le operazioni sono iniziate nel 1970 con convogli di tre vagoni, portati a 4 vagoni subito dopo. Ci sono cinque treni circolanti in entrambe le direzioni sulla linea 2 dal 1972. Una grande ristrutturazione della linea e delle stazioni è stata fatta tra il 2004 e il 2008, con nuovi treni arrivati nel 2010.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]