Libochovice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Libochovice
Città
Libochovice – Stemma Libochovice – Bandiera
Libochovice – Veduta
Piazza centrale
con la colonna dedicata alla Vergine
Localizzazione
StatoRep. Ceca Rep. Ceca
RegioneFlag of Usti nad Labem Region.svg Ústí nad Labem
DistrettoLitoměřice
Amministrazione
SindacoJana Holá
Territorio
Coordinate50°24′21″N 14°02′40″E / 50.405833°N 14.044444°E50.405833; 14.044444 (Libochovice)Coordinate: 50°24′21″N 14°02′40″E / 50.405833°N 14.044444°E50.405833; 14.044444 (Libochovice)
Altitudine166 m s.l.m.
Superficie15,65[1] km²
Abitanti3 588[2] (1º gennaio 2011)
Densità229,27 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale411 17
Fuso orarioUTC+1
Codice ČSÚ565164
TargaLT
Cartografia
Mappa di localizzazione: Repubblica Ceca
Libochovice
Libochovice
Libochovice – Mappa
Posizione di Libochovice nel distretto
Sito istituzionale

Libochovice (in tedesco Libochowitz) è una città della Repubblica Ceca facente parte del distretto di Litoměřice, nella regione di Ústí nad Labem.

Il castello[modifica | modifica wikitesto]

Il castello di Libochovice[3] è un castello barocco della fine del XVII secolo, costruito su disegno dell'architetto ticinese Antonio della Porta.

Sorse come ricostruzione dell'originario sito rinascimentale edificato dai conti Lobkowicz.

Gli interni storici comprendono una grande sala di rappresentanza (la "sala di Saturno") e una mostra permanente sull'anatomista Jan Evangelista Purkyně che qui nacque.

Vicino al castello fu allestito un giardino alla francese progettato direttamente da Antonio della Porta, con una sala terrena di gusto barocco.

La comunità ebraica[modifica | modifica wikitesto]

Dalla prima metà del XVII secolo alla prima metà del XX Libochovice fu sede di una forte comunità ebraica, ma la gran parte degli Ebrei della città morì nei campi di sterminio nazisti, e la comunità non fu mai più ricostituita dopo la Seconda guerra mondiale. Tra i siti ebraici della città vanno citati il cimitero, un grande edificio nel quartiere ebraico (in cui avevano sede la scuola, la macelleria kasher e l'autorità di autogoverno) e un mikveh. Una targa indica il luogo dove sorgeva la sinagoga (menzionata la prima volta nel 1651, danneggiata dai nazisti e definitivamente distrutta intorno al 1980).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (CSEN) Dati forniti dall'Istituto Statistico Ceco (XLS), su czso.cz. URL consultato il 18 maggio 2012.
  2. ^ (CSEN) Dati forniti dall'Istituto Statistico Ceco (PDF), su czso.cz. URL consultato il 18 maggio 2012.
  3. ^ (EN) Sito ufficiale del castello, su zamek-libochovice.cz. URL consultato il 16 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN247313951
Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Repubblica Ceca