Leopoldo Mountbatten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leopoldo di Battenberg

Leopoldo Arturo Louis Mountbatten (Castello di Windsor, 21 maggio 1889Kensington Palace, 23 aprile 1922) è stato un membro della famiglia principesca di Battenberg e della famiglia reale britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre era il principe Enrico di Battenberg, figlio del principe Alessandro d'Assia e del Reno e Julia nata contessa di Hauke. Sua madre era la principessa Beatrice del Regno Unito, la quinta figlia e ultimogenita della regina Vittoria e il principe Alberto.

Leopoldo era emofiliaco, malattia ereditato da sua madre.

Durante la prima guerra mondiale, Giorgio V decise di cambiare il nome della casa reale dal germanico Casa di Sassonia-Coburgo-Gotha al più inglese Casa di Windsor. Il re rinunciò a tutti i suoi titoli germanici per sé e per tutti i membri della famiglia reale britannica che erano cittadini britannici. Leopoldo cambiò il suo nome da Battenberg a Mounbatten[1].

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Leopoldo morì il 23 aprile 1922, durante un'operazione all'anca[2][3]. È sepolto nel Royal Burial Ground, Frogmore.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine reale vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine reale vittoriano
— 1915

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 21 maggio 1889-14 luglio 1917: Sua Altezza il Principe Leopoldo di Battenberg; in Germania: Sua Altezza Serenissima il Principe Leopoldo di Battenberg;
  • 14 luglio-settembre 1917: Sir Leopold Mountbatten;
  • Settembre 1917-23 aprile 1922: Lord Leopold Mountbatten;

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The London Gazette (PDF), nº 30374, 9 November 1917, pp. 11592-11594. URL consultato il 15 November 2007.
  2. ^ Hesse and by Rhine (Darmstadt) Royal Family; comments to 5.1443 - QVD. (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2012)., Retrieved on 5 June 2010 [collegamento interrotto]
  3. ^ Leopold Arthur Louis Mountbatten, Retrieved on 5 June 2010