Lauwersoog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lauwersoog
villaggio
Lauwersoog – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Groningen.svg Groninga
ComuneHet Hogeland
Territorio
Coordinate53°24′14″N 6°13′08″E / 53.403889°N 6.218889°E53.403889; 6.218889 (Lauwersoog)Coordinate: 53°24′14″N 6°13′08″E / 53.403889°N 6.218889°E53.403889; 6.218889 (Lauwersoog)
Abitanti145 (2012)
Altre informazioni
LingueOlandese
Cod. postale9976
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Lauwersoog
Lauwersoog
Sito istituzionale

Lauwersoog (150 ab. ca.[1]) è un villaggio portuale della costa nord-orientale dei Paesi Bassi, situato nella provincia di Groninga ed affacciato sul Waddenzee (Mare del Nord) e sul Lauwersmeer[2]. Dal punto di vista amministrativo si tratta di una frazione appartenente dapprima alla municipalità di Ulrum[3] e in seguito (dal 1989) al comune di Het Hogeland[1][3][4].

La località, sorta dopo il 1969 con lo sbarramento del Lauwerszee (trasformato in un lago, il Lauwersmeer)[4] è un importante porto peschereccio[4], incluso tra i cinque "porti blu" dei Paesi Bassi[3], e rappresenta il punto di partenza per i traghetti diretti all'isola di Schiermonnikoog (Isole Frisone Occidentali)[5].

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Lauwersoog, composto dal nome di un fiume, il Lauwers, e dal suffisso -oog, è un'invenzione dell'ingegnere Syp Sytsma, che lavorava per le opere sullo Zuiderzee che ideò tale nome nel 1964.[6]

Sytsma fu così vincitore di un concorso che metteva in palio 100 fiorini per chi avesse creato il nome per un isolotto artificiale sul Lauwerszee, che sarebbe poi diventato il villaggio attuale.[6]

Syp Sytsma, inventore del nome Lauwersoog

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Lauwersoog si trova nell'estremità nord-occidentale[2] della provincia di Groninga, al confine con la provincia della Frisia[2], a circa 12 km[7] a nord/nord-ovest di Zoutkamp e a circa 25 km[8] ad ovest di Pieterburen.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2012, Lauwersoog contava una popolazione pari a 145 abitanti.[1]

Il 46% della popolazione è composto da persone di età superiore ai 65 anni.[1] Soltanto il 7% della popolazione è invece di età inferiore ai 45 anni.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio iniziò a svilupparsi a partire dal 1962 con la creazione di un arsenale in loco da parte del Rijkswaterstaat.[4]

Fu in seguito creato nel 1969, anno della sbarramento del Lauwerszee e anno in cui sorse il porto peschereccio.[4]

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il porto[modifica | modifica wikitesto]

Il porto di Lauwersoog può ospitare circa 150 imbarcazioni pescherecce.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e : Lauwersoog su Stadindex
  2. ^ a b c Harmans, Gerard, M. L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2001-2005 - Mondadori, Milano, 2007, p. 278
  3. ^ a b c Lauwersoog su Plaatsengids
  4. ^ a b c d e f Haven Lauwersoog<. Lauwersoog - Geschiedenis en cijfers Archiviato l'8 luglio 2013 in Internet Archive. su Haven Lauwersoog
  5. ^ Harmans, Gerard, M. L. (a cura di), op. cit., p. 286
  6. ^ a b Lauwersoog - mooie naam, maar hij klopt niet, in: Friesch Dagblad, 08-07-2008
  7. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Lauwersoog a Zoutkamp
  8. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Lauwersoog a Pieterburen

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]