Lady Snowblood (manga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lady Snowblood
修羅雪姫
(Shurayuki-hime)
Lady snowblood 1.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante la protagonista Osayo
Genereazione, drammatico
Manga
TestiKazuo Koike
DisegniKazuo Kamimura
EditoreShūeisha
RivistaWeekly Playboy
Targetseinen
1ª edizione1972 – 1973
Tankōbon3 (completa)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.6 settembre 2014
Volumi it.3 (completa)
Testi it.Paolo La Marca

Lady Snowblood è un manga scritto da Kazuo Koike e disegnato da Kazuo Kamimura nel 1972, distribuito in Italia da J-Pop nel 2014[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una notte di neve, ad Hachioji, nella prefettura di Kanagawa a Tokyo, nel carcere femminile Hachioji: La detenuta Osayo rimasta incinta viene assistita dall'ostetrica Otora Mikazuki e delle sue assistenti. Il parto si rivela estremamente difficile e pericoloso, non potendo garantire per la sopravvivenza della madre e del nascituro. Osayo insiste affinché il bambino nasca sano non curandosi che il parto potrebbe costarle la vita, minacciando Otora di ucciderla se non fosse riuscita a fare nascere il bambino. Benché riluttante Otora infine acconsente, riuscendo a far nascere il bambino in buona salute, che si rivela essere una femmina.

Le detenute sono alquanto tristi per il fatto che sia nata in una prigione. Osservando la notte innevata viene deciso infine di chiamarla Oyuki (Neve in giapponese: 雪). Osayo ammette che avrebbe preferito un maschio spiegando di essere stata trasferita da un altro carcere prima di quello per le sue continue relazioni con le guardie carcerarie e i monaci. Venendo diffamata dalle altre detenute, considerandola una ninfomane.

Infatti Osayo voleva a tutti i costi rimanere incinta e dare alla luce un bambino. Consapevole che non le rimane molto da vivere, decide di raccontare la sua storia: Due anni prima, suo marito venne ucciso da un complotto a scopo di guadagno da tre uomini e di una donna: Gishiro Tsukamoto, Hanzo Takemura, Shoei Tokuichi e Okono Kitahama. Osayo venne violentata dai tre uomini per due giorni di fila, mentre il suo primo figlio Shiro di cinque anni venne ucciso brutalmente da Gishiro Tsukamoto non sopportando più i suoi pianti. Ottenuti i soldi, i quattro infine si separarono. Shoei Tokuichi rimase affascinato dalla bellezza di Sayo e fu contrario ad ucciderla, decidendo di portarla con sé.

Aprì in seguito una piccola locanda sotto falso nome. Sayo facendo finta di essere impazzita per la violenza che le fecero, aspettò il momento giusto per ucciderlo. Pugnalandolo infine alle spalle per poi dilaniarlo. Ucciso Shoei Tokuichi, Sayo si mise poi alla ricerca dei tre rimasti, ma venne infine arrestata e portata in carcere. Sayo non rivelò nulla del motivo del suo delitto, consapevole che nessuno avrebbe fatto niente anche se avesse raccontato tutta la storia. Avendo partorito infine Oyuki, chiede a Otora che quando sarà fuori con sua figlia, una volta divenuta grande, di raccontargli la sua storia e di trovare i responsabili della morte di suo padre e del fratello, consacrando così sua figlia, sulla strada del sangue e della vendetta. Otora e le altre detenute sono rattristate per il tragico e triste destino che attende Oyuki.

Uscita infine dal carcere, avendo scontato la propria pena, Otora ottiene la custodia di Oyuki, divenendo così la sua madre adottiva. Passati alcuni anni, Oyuki, divenuta ormai una bambina, Otaru gli racconta infine la storia di sua madre e della sua famiglia. Chiedendo a un amico maestro di spada e di arti marziali, Ouiki inizia un duro addestramento che la porterà a diventare una micidiale assassina tra le più famose del Giappone. Divenuta adulta, Oyoki ottiene svariate richieste di assassinio su commissione da parte della gente più variegata facendosi pagare profumatamente, considerata come l'assassina più impeccabile che riesce portare a termine qualsiasi incarico che le viene affidato.

Benché molte volte Oyuki abbia rischiato la vita nella missione. Poco tempo dopo la madre di Otaru, Oyuki inizia a pellegrinare nelle città dove riceve le richieste di assassinio, cercando in primo piano, i tre responsabili della rovina della sua famiglia per ottenere la sua vendetta.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
Italiano
16 settembre 2014[2]ISBN 978-88-6634-954-9
26 settembre 2014[2]ISBN 978-88-6634-955-6
36 settembre 2014[2]ISBN 978-88-6634-956-3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lady Snowblood, sfoglia online l'anteprima del nuovo manga J-Pop, in AnimeClick.it, 28 agosto 2014. URL consultato il 5 febbraio 2020.
  2. ^ a b c Lady Snowblood Box, AnimeClick.it. URL consultato il 5 febbraio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga