La curt de l'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La curt de l'America
Lingua originale italiano, arabo, francese
Paese di produzione Italia
Anno 2011
Durata 52 min
Genere documentario
Regia Lemnaouer Ahmine
Francesco Cannito
Sceneggiatura Lemnaouer Ahmine
Francesco Cannito
Emanuela Manni
Casa di produzione Associazione Culturale Villa Pallavicini, Diwan Film
Fotografia Lemnaouer Ahmine
Francesco Cannito
Montaggio Lemnaouer Ahmine
Francesco Cannito
Musiche Marcel Khalifé, Duoud

La curt de l'America è un film documentario del 2011 dei registi Lemnaouer Ahmine e Francesco Cannito.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La curt de l'America (corte dell'America) era il soprannome di una vecchia casa di ringhiera alla fine di via Padova, nel quartiere Crescenzago a Milano, una volta punto di partenza di emigranti italiani che aspettavano il visto per l'America, ed ora abitazione di immigrati arabi, filippini, bengalesi, cinesi.

In questo documentario le immagini del presente si alternano a quelle del passato, le storie di ieri e di oggi si intersecano sui ballatoi restituendo la dinamicità di una società in trasformazione. La casa, però, rimane la stessa degli inizi del secolo, mai ristrutturata.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema