La bellezza di Ippolita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bellezza di Ippolita
Paese di produzioneItalia
Anno1962
Durata90 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaGiancarlo Zagni
SoggettoElio Bartolini
SceneggiaturaElio Bartolini, Pasquale Festa Campanile, Giancarlo Zagni
ProduttoreAlfredo Bini per Arco Film
FotografiaAldo Scavarda
MontaggioNino Baragli
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaFlavio Mogherini
Interpreti e personaggi

La bellezza di Ippolita è un film del 1962 diretto da Giancarlo Zagni, liberamente tratto da un romanzo di Elio Bartolini del 1955.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ippolita è un'ex-ballerina che s'innamora di un benzinaio di nome Luca e presto si sposano. Ma la quiete dura poco perché Ippolita si lascia troppo corteggiare dagli automobilisti, facendo ingelosire Luca. Un giorno però Ippolita scopre che il marito la tradisce con un'altra e medita una vendetta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema