L'ora della verità (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ora della verità
L'ora della verità (serie televisiva).jpeg
Logo e titolo italiano della serie
Titolo originaleLe temps est assassin
PaeseFrancia
Anno2019
Formatominiserie TV
Generethriller
Puntate8
Durata52 min (episodio)
Lingua originalefrancese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreClaude-Michel Rome
RegiaClaude-Michel Rome
SceneggiaturaFranck Olivier, Claude-Michel Rome, Michel Bussi, Laurent Mondy, Akima Seghir, Stéphanie Tchou-Cotta
Interpreti e personaggi
FotografiaAlain Ducousset
MontaggioStéphanie Mahet, Jérôme Bréau, Mélanie Moulin
MusicheFred Porte
CostumiDinelle Mackowiak
ProduttoreAline Besson, Isabelle Drong
Casa di produzioneAuthentic Prod, Federation Entertainment
Prima visione
Prima TV originale
Dal29 agosto 2019
Al19 settembre 2019
Rete televisivaTF1
Prima TV in italiano
Dal30 agosto 2020
Al6 settembre 2020
Rete televisivaCanale 5

L'ora della verità (Le temps est assassin) è una miniserie televisiva francese composta da 8 puntate, adattata dall'omonimo libro di Michel Bussi e diretta da Claude-Michel Rome[1], trasmessa dal 29 agosto al 19 settembre 2019 su TF1.

In Italia la serie è stata trasmessa su Canale 5[2] dal 30 agosto[3] al 6 settembre 2020[4] per tre prime serate.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994, in Corsica, Clotilde Idrissi, una ragazza di 16 anni, rimane coinvolta in un terribile incidente stradale con tutta la sua famiglia. I genitori e il fratello Nicolas muoiono sul colpo, lei è l'unica sopravvissuta. Venticinque anni dopo Clotilde torna in Corsica con il marito e la figlia. Ma accadono strani incidenti, fino a quando la donna non riceve una lettera, in apparenza recente, scritta dalla madre. Pertanto Clotilde decide di indagare per scoprire la verità sull'incidente automobilistico e sulla possibilità che sua madre sia ancora viva.[5]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Francia Prima TV Italia
Prima stagione 8 2019 2020

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Adattata dall'omonimo libro di Michel Bussi e diretta da Claude-Michel Roma[1], la serie, composta da 8 puntate dalla durata di 52 minuti per ognuna, è stata trasmessa in vari paesi, tra cui il Belgio, dal 25 agosto all'8 settembre 2019 su RTBF[6], la Svizzera, dal 27 agosto al 17 settembre 2019 su RTS[7] ed infine la Francia, dal 29 agosto al 19 settembre 2019 su TF1, dove è stata ritrasmessa dal 30 agosto al 20 settembre 2019 su TF1 Séries Films.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, composta dagli stessi 8 episodi, è stata distribuita in tre serate e trasmessa in prima serata su Canale 5[2]: domenica 30 e lunedì 31 agosto 2020[3] sono state trasmesse tre puntate, mentre domenica 6 settembre 2020[4] sono state trasmesse le rimanenti due.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata girata durante il dicembre del 2018 nei dintorni di Calvi in Corsica.[8]

Cancellazione[modifica | modifica wikitesto]

TF1, nonostante il successo delle trasmissioni settimanali, annuncia che la serie non verrà rinnovata per una seconda stagione; il motivo principale sembra derivi dalla protagonista Mathilde Seigner, la quale annuncia che il mancato rinnovo della serie è dettato dal fatto che non vuole avere "un ruolo ricorrente", ritenendolo "troppo restrittivo". Aggiunge inoltre che "una seconda stagione è sempre complicata"[9].

Ascolti Francia[modifica | modifica wikitesto]

In Francia, i primi due episodi della serie hanno attirato in media 5,03 milioni di spettatori, di cui il 21,1% delle persone di età pari o superiore ai quarant'anni e il 31,1% delle donne sotto i cinquant'anni, secondo Médiamétrie.[10]

I due episodi della serata successiva hanno attirato in media 4,90 milioni di telespettatori, di cui il 25,5% erano persone di età pari o superiore a quattro anni e il 25,8% erano donne sotto i cinquanta.[11]

Gli ultimi due episodi hanno attirato in media 4,91% milioni di telespettatori, di cui il 23,5% delle persone di età pari o superiore a quattro anni e donne sotto i cinquanta.[12]

Anacronismi ed errori[modifica | modifica wikitesto]

La serie presenta degli anacronismi:

  • Non c'era ancora una Renault Clio 2 nel 1994, anno in cui si svolgono i flashback, perché è apparsa solo nel 1998;
  • Le Spice Girls hanno pubblicato il loro primo singolo solo nel 1996;
  • Si vede la birra Pietra durante un concerto, ma è stata creata intorno al 1995 e commercializzata nel 1996.
  • Sulla lapide sul luogo dell'incidente la data di nascita di Nicolas è 1973, ma i genitori festeggiano i vent'anni dal loro primo incontro nel 1994, facendo dedurre che Nicolas avrebbe 21 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Le temps est assassin, su Michel Bussi, 4 maggio 2017. URL consultato il 31 agosto 2020.
  2. ^ a b "L'ora della verità" - Mediaset Play, su mediasetplay.mediaset.it, 24 agosto 2020. URL consultato il 6 settembre 2020.
  3. ^ a b "L'ora della verità", domenica 30 e lunedì 31 agosto su Canale 5 [collegamento interrotto], su mediasetplay.mediaset.it, 24 agosto 2020. URL consultato il 6 settembre 2020.
  4. ^ a b "L'ora della verità", ultima puntata: domenica 6 settembre su Canale 5 [collegamento interrotto], su mediasetplay.mediaset.it, 3 settembre 2020. URL consultato il 6 settembre 2020.
  5. ^ (FR) Le temps est assassin – Mathilde Seigner en tournage pour une nouvelle série inédite - Le temps est assassin | TF1, su MYTF1. URL consultato il 31 agosto 2020.
  6. ^ (FR) Le temps est assassin [collegamento interrotto], su RTBF Auvio. URL consultato il 31 agosto 2019.
  7. ^ (FR) Le temps est assassin - Play RTS. URL consultato il 31 agosto 2020.
  8. ^ (FR) AlloCine, Le Temps est assassin : on était sur le tournage de la série événement de TF1 avec Mathilde Seigner, su AlloCiné. URL consultato il 31 agosto 2020.
  9. ^ (FR) Le Temps est assassin : une saison 2 abandonnée par TF1 et Mathilde Seigner ?, su Toutelatele. URL consultato il 31 agosto 2020 (archiviato).
  10. ^ (FR) Audiences : "Le temps est assassin" démarre fort sur TF1 devant "Pékin Express", France 5 et TMC au million, su ozap.com. URL consultato il 31 agosto 2020 (archiviato).
  11. ^ (FR) Par Marie Poussel, Audiences TV : TF1 en tête avec «Le Temps est assassin», su leparisien.fr, 6 settembre 2019. URL consultato il 31 agosto 2020 (archiviato).
  12. ^ (FR) Audiences : "Le temps est assassin" leader en baisse, flop pour "Vous avez la parole", "Pékin Express" finit en hausse, in ozap.com. URL consultato il 31 agosto 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione