Michel Bussi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michel Bussi

Michel Bussi (Louviers, 29 aprile 1965) è uno scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Louviers, nell'Alta Normandia dove ha ambientato molti dei suoi libri, è il secondo giallista francese in quanto a copie vendute[1]

Insegnante di geografia politica all’Università di Rouen[2] e direttore di ricerca al Centre national de la recherche scientifique[3], a partire dal suo esordio nella narrativa nel 2006 ha scritto più di dieci romanzi appartenenti alla categoria del giallo e del poliziesco.

Nel 2011 la sua opera Ninfee nere si è aggiudicata, oltre al Premio Michel Lebrun, il Grand Prix Gustave Flaubert, il Prix polar méditerranéen, il Prix des lecteurs du festival Polar de Cognac e il Prix Goutte de Sang d’encre de Vienne[4].

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - Éléments de géographie électorale: à travers l'exemple de la France de l'Ouest
  • 2004 - Pour une nouvelle géographie du politique: territoires, démocratie, élection

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michel Bussi: «Sono il professore del brivido», su iodonna.it. URL consultato il 1º agosto 2017.
  2. ^ Scheda dell'autore, su edizionieo.it. URL consultato il 1º agosto 2017.
  3. ^ Michel Bussi: "Così tingo di noir il mio Monet", su repubblica.it. URL consultato il 1º agosto 2017.
  4. ^ Ninfee Nere, il nuovo giallo di Michel Bussi, su artspecialday.com. URL consultato il 1º agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41983106 · ISNI (EN0000 0000 7731 8296 · LCCN (ENno99031715 · GND (DE140704388 · BNF (FRcb13193155w (data) · WorldCat Identities (ENno99-031715