KwaNdebele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
KwaNdebele
KwaNdebele – Bandiera KwaNdebele - Stemma
Dati amministrativi
Lingue parlate ndebele del sud, afrikaans, inglese
Capitale KwaMhlanga
Altre capitali Siyabuswa
Dipendente da Sudafrica Sudafrica
Politica
Forma di governo bantustan
Nascita 1981
Fine 1994
Causa Caduta dell'apartheid
Territorio e popolazione
Territorio originale Sudafrica nord-orientale
KwaNdebele - Mappa
Evoluzione storica
Preceduto da Sudafrica Sudafrica
Succeduto da Sudafrica Sudafrica
Ora parte di Sudafrica Sudafrica

Il KwaNdebele fu un bantustan istituito dal governo sudafricano durante l'epoca dell'apartheid come riserva per l'etnia Matabele.

Nel 1981 ottenne l'autonomia dal Sudafrica. La prima capitale fu Siyabuswa; successivamente fu spostata a KwaMhlanga.

Fine dell'indipendenza[modifica | modifica wikitesto]

Con la fine dell'apartheid, il 27 aprile 1994 il KwaNdebele fu aggregato alla provincia sudafricana del Mpumalanga.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]