Konrad von Feuchtwangen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Konrad von Feuchtwangen
KonradvonFeuchtwangen.jpg
Von Feuchtwangen nella sua armatura da cavaliere teutonico
Gran Maestro dell'Ordine Teutonico
Insignia Germany Order Teutonic.svg
In carica 1290 –
1296
Predecessore Burchard von Schwanden
Successore Gottfried von Hohenlohe
Gran Maestro dell'Ordine Livoniano
LivonianOrder.svg
In carica 1280 –
1281
Predecessore Gerhard von Katzenelnbogen
Successore Mangold von Sternberg
Nascita Baviera, 1230
Morte Praga, 4 luglio 1296

Konrad von Feuchtwangen (Baviera, 1230Praga, 4 luglio 1296) è stato il tredicesimo Gran maestro dell'Ordine teutonico, in carica dal 1290 fino alla morte e quindicesimo Gran maestro dell’Ordine di Livonia.[1] Egli era parente del quindicesimo Gran Maestro Siegfried von Feuchtwangen.

Arma gentilizia di Konrad von Feuchtwangen

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Membro della famiglia Öttingen che probabilmente ricopriva il ruolo di ministeriale, nacque intorno al 1230 in Baviera.[2]

A Konrad von Feuchtwangen si fa riferimento per la prima volta in Austria nel 1259 come Landkomtur, una carica amministrativa di secondo piano dell'Ordine teutonico.[3]

Nei decenni successivi, ricopri vari ruoli: di spessore, il titolo di Gran Maestro dell'Ordine di Livonia, a cui rinunciò nel 1281, lasciandolo al subentrante Mangold von Sternberg.[4]

L'assedio di San Giovanni d'Acri (1291) in una miniatura di un artista francese del 1400

L’apice della sua carriera in un ordine religioso cavalleresco fu raggiunto nel 1291 come Gran Maestro dell'Ordine Teutonico.[5] Nel suo primo anno di reggenza, i musulmani assunsero, dopo un lungo assedio, Acri, l'ultima fortezza dei crociati nel Regno di Gerusalemme. Dal momento che la sede dell'Ordine Teutonico era ad Acri, von Feuchtwangen spostò il quartier generale dell'ordine a Venezia.

Konrad von Feuchtwangen morì a Praga il 4 luglio 1296 e fu sepolto nella Chiesa dell’Ordine teutonico di Dobrovítov nella Boemia Centrale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Udo Arnold, Konrad von Feuchtwangen[collegamento interrotto] in Neue Deutsche Biographie. Band 12. Duncker & Humblot, Berlin 1980, S. 515 f.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Anti Selart, Livonia, Rus’ and the Baltic Crusades in the Thirteenth Century, BRILL, 2015, ISBN 978-90-04-28475-3, pp. 313-314.
  2. ^ (DE) Biografia di Konrad von Feuchtwangen a cura di deutschebiographie.de
  3. ^ (DE) La famiglia dei von Feuchtwangen
  4. ^ (DE) Jörg Hackmann, Die Stadt im europäischen Nordosten, Aue-Stiftung, 2001, digitalizzato dall’Università dell’Indiana il 20 ottobre 2011, p. 139.
  5. ^ (EN) Emanuel Buttigieg; Simon Phillips, Islands and Military Orders, c.1291-c.1798, Routledge, 2016, ISBN 978-13-17-11196-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Gran Maestro dell'Ordine Livoniano Successore LivonianShield.svg
Ernst von Rassburg 1279-1281 Wilken von Endorp
Predecessore Gran Maestro dell'Ordine Teutonico Successore Coat of arms of the Teutonic Order.png
Burchard von Schwanden 1291-1296 Gottfried von Hohenlohe
Controllo di autoritàVIAF (EN33670190 · ISNI (EN0000 0000 7859 9480 · CERL cnp00541948 · Europeana agent/base/387 · LCCN (ENn93052517 · GND (DE118907786 · WorldCat Identities (ENlccn-n93052517