Ključevskaja Sopka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ključevskaja Sopka
Ključevskaja za východu slunce.jpg
Il vulcano nel 2007.
StatoRussia Russia
RegioneKraj di Kamčatka
Altezza4 800 m s.l.m.
Prominenza4 649 m
Isolamento2 748 km
CatenaCatena Orientale
Ultima eruzione2021
Ultimo VEI3 (vulcaniana)
Codice VNUM300260
Coordinate56°N 160°E / 56°N 160°E56; 160
Data prima ascensione1788
Autore/i prima ascensioneDaniel Gauss con altri due componenti della Billings Expedition
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Ključevskaja Sopka
Ključevskaja Sopka

La Ključevskaja Sopka (in russo: Ключевская сопка?) è uno stratovulcano dell'estremo oriente russo, compreso nella Catena Orientale nella penisola della Kamčatka.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'eruzione dell'estate 1993

Ključevskaja Sopka è uno stratovulcano, la montagna più alta della penisola di Kamčatka in Russia e il vulcano attivo più alto dell'Eurasia. Il suo cono ripido e simmetrico torreggia a circa 100 chilometri dal Mare di Bering. Fa parte dei vulcani naturali della Kamčatka, patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Il vulcano iniziò a formarsi circa 6.000 anni fa.[1] La sua prima eruzione della quale si ha testimonianza storica avvenne nel 1697, e da allora è stato quasi continuamente attivo, così come molti dei vulcani vicini.

Accesso alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

La montagna fu scalata per la prima volta nel 1788[2] da Daniel Gauss e altri due membri della spedizione Billings.

Nessun'altra ascesa fu registrata fino al 1931, quando diversi alpinisti furono uccisi dalla lava volante durante la discesa. Poiché oggi esistono ancora pericoli analoghi vengono effettuate poche ascensioni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per alcuni popoli indigeni la Ključevskaja Sopka è sacra, essendo considerata il luogo in cui è stato creato il mondo. Anche altri vulcani nella regione sono visti con un significato spirituale simile, ma Ključevskaja Sopka è il più sacro tra questi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Klyuchevskoy, su volcano.si.edu. URL consultato il 6 settembre 2021.
  2. ^ (EN) The Living Giants of Kamchatka, su publications.americanalpineclub.org. URL consultato il 6 settembre 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN315129650
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia