Karl Aschoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karl Aschoff.

Karl Albert Ludwig Aschoff (Berlino, 10 gennaio 1866Friburgo in Brisgovia, 24 giugno 1942) è stato un medico tedesco, patologo, eminente ricercatore nel campo della fisiopatologia umana, in particolare del cuore e del sistema immunitario.

Localizzò un centro dell'automatismo cardiaco (nodo di Aschoff-Tawara). Fece anche una delle più accurate descrizioni dell'infarto cardiaco e dell'endocardite reumatica; di questa mise in evidenza la lesione istopatologica essenziale, ossia il granuloma reumatico (o nodulo di Aschoff).

Dedicò molti studi e ricerche anche all'arteriosclerosi ed alla trombosi. Contribuì in modo fondamentale alla definizione del concetto di sistema reticolo-endoteliale, costituito da leucociti (globuli bianchi) della milza, dei linfonodi, del midollo osseo e del fegato, che hanno il compito di aggredire e distruggere microrganismi e sostanze dannose all'organismo.

Laureatosi in medicina a Bonn nel 1889, Aschoff fu professore di patologia generale e di anatomia patologica prima a Marburgo, poi a Friburgo. Insigne sia come maestro sia come ricercatore, Aschoff fu uno dei maggiori patologi dei suoi tempi.

Fra le sue numerose pubblicazioni, il trattato Anatomia patologica è considerato un classico. Controllo di autorità VIAF: 49217631 LCCN: n85801564

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie