Julius Sturm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julius Sturm

Julius Sturm (Bad Köstritz, 21 luglio 1816Lipsia, 2 maggio 1896) è stato un poeta tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò teologia a Jena dal 1837 al 1841 ed è stato nominato precettore del principe ereditario Enrico XIV di Reuss-Gera. Nel 1851 è diventato pastore a Göschitz presso Schleiz e nel 1857 nel villaggio di Köstritz. Nel 1885 si ritirò con il titolo di Geheimkirchen rat.

Sturm era uno scrittore di poesie liriche, sonetti e poesia della chiesa.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Fromme Lieder (Devout Songs and Poems; pt. i., Lipsia, 1852; 12ª ed., 1893; pt. ii., 1858; pt. iii., 1892)
  • Zwei Rosen, oder das hohe Lied der Liebe (Lipsia 1854; 2ª ed., 1892)
  • Israelitische Lieder (3ª ed., Halle, 1881)
  • Palme und Krone (Lipsia, 1888)
  • Gedichte (6ª ed., Lipsia, 1892)
  • Neue Gedichte (2ª ed., Lipsia, 1880)
  • Lieder und Bilder (2ª ed., 1892)
  • Kampf- und Siegergedichte (1870)
  • Neue Lieder (1880, 2ª ed., 1888)
  • Neue lyrische Gedichte (Lipsia)
  • In Freud und Leid, letzte Lieder (1896).

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio August Sturm (nato nel 1852) è stato anche esso un poeta noto e un avvocato. Nacque a Göschitz e studiò a Jena, Lipsia e Berlino; prima teologia, poi legge.Suo figlio Heinrich Sturm (1860-1917) era un giurista e politico e sindaco di Chemnitz 1908-1917.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Hugh Chisholm (a cura di), Enciclopedia Britannica, XI, Cambridge University Press, 1911.
    • A. Hepding, Julius Sturm (Giessen, 1896)
    • F. Hoffmann, Julius Sturm (Hamburg, 1898)
Controllo di autorità VIAF: (EN808044 · LCCN: (ENn91092290 · ISNI: (EN0000 0001 0947 4091 · GND: (DE118757601 · CERL: cnp00587696