Jama Musse Jama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jama Musse Jama (Jaamac Muuse Jaamac; Hargheisa, 1967) è uno scrittore e matematico somalo naturalizzato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Somaliland e fuggito durante la guerra, vive da anni a Pisa, presso la cui università si è laureato in matematica divenendo poi ricercatore. Si occupa di etnomatematica, ma anche di linguistica computazionale (forte di un dottorato di ricerca conseguito all'Università Orientale di Napoli) e inoltre ha pubblicato opere sui due principali giochi tradizionali somali, il layli goobalay (un mancala) e lo shax (una variante del mulino).

Ha pubblicato anche opere di carattere politico, in particolare sulla situazione dei diritti umani nel suo paese di origine; il suo saggio Gobannimo bilaash maaha ("la libertà non è gratis", 2007) è stato premiato come miglior libro dell'anno in lingua somala dalla Somali Women's Agenda. Il 27 settembre 2014 ha ricevuto a Pistoia il Premio Nazionale "Cultura della Solidarietà"[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Grandi protagonisti al Premio Nazionale “Cultura della Solidarietà” previsto per sabato al Teatro Bolognini, su lavocedipistoia.com (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9822165 · ISNI (EN0000 0000 5235 2156 · LCCN (ENn00039862 · GND (DE1048168980 · WorldCat Identities (ENn00-039862