Jacek Dehnel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jacek Dehnel, 2009

Jacek Maria Dehnel (Danzica, 1º maggio 1980) è un poeta, scrittore e pittore polacco noto per essere uno degli scrittori polacchi più promettenti del secolo. Studente di Letteratura e Filosofia presso l'Università di Varsavia, ha esordito nel 1999 con la collezione di racconti Kolekcja. Collabora con diverse riviste letterarie e non - Kwartalnik Artystyczny, Studium, Przegląd Artystyczno-Literacki, Topos, Tytuł, Undergrunt - e con il sito internet Nieszuflada. Per queste riviste e non solo, ha tradotto le opere di poeti quali Mandelstam (dal russo), W. H. Auden, Philip Larkin, George Szirtes e Mary Oliver (dall'inglese). Ha permesso di far conoscere il musicista e compositore argentino Astor Piazzolla in Polonia. Come poeta, la sua prima raccolta di versi è stata raccomandata dal connazionale Premio Nobel Czesław Miłosz. Residente a Varsavia. Ha vinto diversi premi, tra i quali si ricordano il Premio Kościelski nel 2004 e il Paszport Polityki nel 2007.

Elenco delle opere (titoli in Polacco)[modifica | modifica wikitesto]

Prosa[modifica | modifica wikitesto]

  • Kolekcja Gdańsk, Marpress 1999
  • Lala, WAB 2006
  • Rynek w Smyrnie, WAB 2007
  • Balzakiana, WAB 2008

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Żywoty równoległe Kraków, Zielona Sowa 2004
  • Wyprawa na południe Tychy, Teatr Mały w Tychach 2005
  • Wiersze Warszawa, Lampa i Iskra Boża 2006
  • Brzytwa okamgnienia, Wrocław, Biuro Literackie 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84280604 · ISNI (EN0000 0000 7850 2239 · LCCN (ENnb2004314220 · GND (DE133900320 · BNF (FRcb15575355g (data) · BNE (ESXX5229630 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nb2004314220