Isiata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isiata
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
Città metropolitanaProvincia di Venezia-Stemma.svg Venezia
ComuneSan Donà di Piave-Stemma.png San Donà di Piave
Territorio
Coordinate45°36′N 12°36′E / 45.6°N 12.6°E45.6; 12.6 (Isiata)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti405[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale30027
Prefisso0421
Fuso orarioUTC+1
TargaVE
PatronoNatività della Beata Vergine Maria
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Isiata
Isiata

Isiata è una frazione di San Donà di Piave, nella città metropolitana di Venezia. È circondata da terreni agricoli ed è vicina all'argine del fiume Piave.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo probabilmente deriva da “Iso'lata” (isola o grande isola), zona che emergeva dal grande lago della Piave; il nome fu indicato anche in antiche mappe del XIX secolo.

Negli anni venti del XX secolo la località versava in uno stato di degrado ed abbandono che perdurò nel tempo: la strada che collegava la frazione al centro cittadino venne asfaltata solo nel 1958, anno in cui vennero posate anche le linee telefoniche. Nel 1967, altre sette famiglie ebbero l'allacciamento alla linea elettrica.[2]

Il servizio religioso è stato avviato subito dopo la Grande Guerra; esso veniva svolto in una baracca provvisoria prima della costruzione dell'attuale chiesa, inaugurata nel 1930.

Oggi la chiesa è compresa nella parrocchia di San Giuseppe Lavoratore di San Donà, sotto la Diocesi di Treviso e prima dell'annessione a quest'ultima fu parrocchia succursale della chiesa arcipretale di Santa Maria delle Grazie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato ISTAT, su dawinci.istat.it. URL consultato l'11 marzo 2017.
  2. ^ Costante Chimenton, S. Donà di Piave e le succursali di Chiesanuova e Passarella, Treviso, Ed. Trevigiana, 1928.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Veneto