Institut d'Estudis Occitans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L’Istituto di Studi Occitani (in occitano: Institut d'Estudis Occitans; in francese: Institut d'études occitanes; acronimo: IEO) è un'associazione culturale nata in Francia nel 1945 su iniziativa di un gruppo di giovani scrittori della Resistenza francese con lo scopo della salvaguardia e della promozione della cultura e della lingua occitana. L'IEO, riconosciuto un'istituzione di pubblica utilità nel 1949, si occupa dell'armonizzazione e normalizzazione di tutti i lavori concernenti la cultura occitana nel suo insieme.

L'Istituto di Studi Occitani è costituito da una federazione di sezioni regionali (Limosino, Aquitania, Linguadoca, Midi-Pirenei e Provenza) e dipartimentali (in una trentina di dipartimenti del sud della Francia), da sedi nelle Valli Occitane del Piemonte e nella Val d'Aran in Spagna, così come a Parigi.

L'IEO pubblica una rivista, "Anem ! Occitans !", che per la sua tiratura è una delle maggiori riviste in lingua occitana.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE1006176-9