Il topo stregato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il topo stregato
Titolo originaleHaunted Mouse
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1965
Durata7 minuti
Genereanimazione
RegiaChuck Jones
Co-direttore:
Maurice Noble
SceneggiaturaMaurice Noble, Michael Maltese, Chuck Jones
ProduttoreJim Pabian, Chuck Jones
MusicheDean Elliott
AnimatoriDon Towsley, Phil Roman, Richard Thompson, Ben Washam, Ken Harris, Tom Ray, Al Pabian

Il topo stregato è un cartone animato del 1965 di Tom and Jerry diretto e prodotto da Chuck Jones. Il titolo del fumetto è un gioca alle parole della casa infestata. Uscito il 24 marzo 1965

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il cugino di Jerry, Merlin, che sembra identico a Jerry, tranne per un cappello nero, un papillon e un mantello e un bastone da passeggio, visita Jerry. Il bastone è in realtà una bacchetta magica.

Tom è fuori, appollaiato a casa di Jerry, in attesa che esca il topo, quando Merlin lo solleva con un incantesimo per entrare in casa. Suona il campanello e Jerry lo accoglie con un abbraccio. Merlin schiocca le dita e solleva l'incantesimo su Tom. Tom si torce la faccia perplessa. Il cappello di Merlin cade dalla sua testa e un coniglio esce.

Jerry prepara un pasto sia per sé sia per Merlin e prende gli ingredienti dal frigorifero utilizzando un ascensore per salire fino al terzo livello. Jerry imballa un ravanello nel suo "carrello" e poi Tom ficca la testa nel frigorifero. Ignaro, Jerry raccoglie un'oliva e il naso di Tom, credendo che sia un fungo. Tom si accorge che il suo naso manca e usa la mano per insinuarsi su Jerry. Ma Jerry gli dà il rafano e Tom lo infila. Tom capisce che qualcosa non va. Si avvicina di nuovo alle spalle di Jerry, lo colpisce e gli indica il ravanello sul naso. Jerry, realizzando il suo errore, sogghigna e questa volta gli dà il naso. Tom afferra rapidamente il naso, spaventando Jerry e facendolo fuggire nell'ascensore. Mentre Tom si rallegra nel ritorno del suo naso, Jerry lo colpisce con la sua enorme velocità. Tom allunga il braccio nel buco di Jerry, ma invece afferra Merlin. Tom ride maniacalmente e gradualmente rallenta nel tempo. Merlin lancia un incantesimo per aprire la bocca di Tom e tenerla aperta. Merlin entra all'interno del corpo di Tom per liberare tutti i topi, gli uccelli e i pesci che il gatto ha mangiato. Si arrampica di nuovo nel palmo di Tom e rilascia l'incantesimo. Tom rilascia Merlin e cade all'indietro spaventato; poi colpisce il muro e una tavola cade su di lui.

Jerry parte per mangiare altro, ma Tom è entrato nella piccola porta dell'ascensore. Tom esce e insegue Jerry per un minuto, ma poi scappa via brevemente, pensando che sia il "topo infestato". Tom lo guarda e deduce che non è il topo infestato. Tom torreggia su Jerry e lo insegue di nuovo nella sua tana. Tom allunga il braccio nel buco, ma tutto quello che ottiene è il cappello di Merlino. Poi, un coniglio esce e stringe il naso a Tom. Tom lo afferra e lo lascia cadere dietro di sé, e un secondo coniglio esce e bacia il naso del gatto. Il terzo coniglio tira la guancia di Tom, e la quarta cosa che tira fuori è un martello. Tom lo consegna ai conigli mentre scuote il cappello per cercare di ottenere di più da esso. Poi si gira e il terzo coniglio, in piedi sugli altri due, usa la mazza per colpirlo. Cade giù dal pavimento e il suo dosso diventa più alto con una bandiera di resa legata ad esso. Alla fine, Merlin stringe la mano a Jerry e schiocca le dita, e appare la scritta "fine" in svariate lingue.