Il grande silenzio (film 2005)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il grande silenzio
Titolo originaleDie Große Stille
Paese di produzioneGermania
Anno2005
Durata162 min
Generedocumentario
RegiaPhilip Gröning
SoggettoPhilip Gröning
SceneggiaturaPhilip Gröning
FotografiaPhilip Gröning
MontaggioPhilip Gröning
MusicheMichael Busch, Philip Gröning
Premi

Il grande silenzio è un documentario di Philip Gröning.

Trama e analisi[modifica | modifica wikitesto]

Risultato di metri e metri di pellicola girati dal regista durante i suoi quattro mesi di permanenza presso il monastero della Grande Chartreuse, sulle Alpi francesi (circa a 30 km da Grenoble), Il grande silenzio è un'opera trasversale nel panorama del cinema contemporaneo occidentale. Si tratta di uno dei pochi casi in cui l'occhio del regista e quello dello spettatore registrano le stesse sensazioni, hanno gli stessi dubbi, cercano le stesse vie di fuga; non è semplice rimanere seduti per quasi tre ore ad ascoltare il silenzio, e per di più al buio, eppure l'attenzione cede al fascino dell'immagine e si lascia condurre lungo i corridoi del monastero a seguire la quotidianità dei padri.

Quello di Gröning non è però uno sguardo invasivo e nulla ha a che vedere con la dimensione voyeuristica che di recente ha stravolto i palinsesti televisivi dei cinque continenti. Un film fisico che ridefinisce i concetti di spazio e tempo, tramutando la visione in un'esperienza non solo emotiva, ma anche percettiva. Bellissima la fotografia naturale, curata dallo stesso regista.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN227703712
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema