Il club dei viaggiatori immaginari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il club dei viaggiatori immaginari
Autore Pierdomenico Baccalario
1ª ed. originale 2011
Genere romanzo
Sottogenere avventura, fantasy, per ragazzi
Lingua originale italiano
Protagonisti Jason Covenant, Julia Covenant, Rick Banner
Altri personaggi Nestor, Anita Bloom, Tommaso Ranieri Strambi
Serie Ulysses Moore
Preceduto da Il giardino di cenere
Seguito da La nave del tempo

Il club dei viaggiatori immaginari è romanzo fantasy per ragazzi del 2011 scritto da Pierdomenico Baccalario, dodicesimo libro della serie di Ulysses Moore.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Indovinello[modifica | modifica wikitesto]

« Due sono le sentinelle che vegliano il mare,
bizzose, tremende e armate di lance.
Tre gli amici per poterle affrontare,
ma a nessuno, badate, porgeranno le guance.
 »

Capitoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. La caduta
  2. Una dogana immaginaria
  3. L'incidente
  4. La lettera
  5. Le scimmie del mare
  6. Nei rifugi
  7. Arrivano i nostri
  8. Il passato oscuro
  9. Risvegli
  10. Animali prigionieri
  11. Il mistero dell'ufficio postale
  12. La signora delle tempeste
  13. La valle dei tamburi
  14. Da soli
  15. Radio zero
  16. Prigioniera del capitano
  17. L'arma segreta
  18. Le fuggitive
  19. I condannati
  20. L'amico degli animali
  21. Il duello
  22. Le sirene
  23. La rivolta
  24. Lo scambio
  25. Il canto delle sirene
  26. La legge del mare
  27. La legge del cuore
  28. Ancora un ultimo viaggio
  29. Le porte degli amici
  30. Le partenze
  31. L'ultimo saluto
  32. La corrente

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]