Il castello dalle porte di fuoco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il castello dalle porte di fuoco
Il castello dalle porte di fuoco.jpg
Una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Spagna
Anno1970
Durata94 min
Rapporto1,85:1
Genereorrore
RegiaJosé Luis Merino
SoggettoEnrico Colombo, María del Carmen Martínez Román, José Luis Merino
SceneggiaturaEnrico Colombo, María del Carmen Martínez Román, José Luis Merino
ProduttoreRoger Corman
Casa di produzioneProdimex Film e Órbita Films
FotografiaEmanuele Di Cola
MontaggioSandro Lena
MusicheLuigi Malatesta
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il castello dalle porte di fuoco è un film del 1970 diretto da José Luis Merino.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una bellissima giovane donna si reca in una remota tenuta per cercare lavoro come biochimica per il barone Janos Dalmar. Si trova attratta da lui, quindi si immerge nel suo lavoro per sopprimere i suoi desideri lussuriosi. Una serie di omicidi piuttosto brutali si verifica nella zona e presto scopre che il Barone non è quello che sembra. Non molto tempo dopo, il Barone si trasforma in un demone, e la bella giovane donna diventa la sua schiava d'amore.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono state realizzate in Italia, tra il Castelli di Montechiarugolo (Parma) e Grazzano Visconti (Piacenza).

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane dalla Garigliano Film dall'8 ottobre 1970; in Spagna è stato distribuito dalla Columbus nel dicembre 1972.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema