Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

I am a Hero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da I Am a Hero)
I Am a Hero
アイアムアヒーロー
(Aiamuahīrō)
I am a Hero 1.jpg
Copertina italiana del primo volume
Genere horror, thriller psicologico
Manga
Autore Kengo Hanazawa
Editore Shogakukan
Rivista Big Comic Spirits
Target seinen
1ª edizione 20 aprile 2009 – in corso
Tankōbon 22 (completa)
Editore it. GP Publishing
1ª edizione it. 30 agosto 2011 – in corso
Periodicità it. aperiodico
Volumi it. 19 / 22 Completa al 86%
Manga
I am a Hero in Osaka
Autore Yuuki Honda
Editore Shogakukan
Rivista Hana to Yume
Target seinen
1ª edizione 26 giugno 2015 – 25 dicembre 2015

I Am a Hero (アイアムアヒーロー Aiamuahīrō?) è un manga di Kengo Hanazawa, la cui pubblicazione su Big Comic Spirits di Shogakukan, iniziata il 20 aprile 2009, è ancora in corso. È pubblicato in Italia da GP Publishing dal 2011. È stato candidato alla terza, quarta e quinta edizione del Manga Taishō e ha vinto il 58° Premio Shogakukan per i manga nella categoria generale. Dall'opera verrà tratto un live action, diretto da Shinsuke Sato, in uscita nei cinema giapponesi per il 2016.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Palcoscenico di una storia a Miharadai Nerima-ku, Tokyo

Hideo Suzuki è un trentacinquenne assistente di un mangaka: il suo sogno di sfondare nell'ambiente cozza con fallimenti e sogni distrutti, strane delusioni e con la strana storia con la sua ragazza Tetsuko.

Un giorno, una misteriosa epidemia infetta una parte ingente della popolazione giapponese, rendendoli zombie pronti ad addentare e divorare gli umani. Hideo, non ancora certo della situazione, fugge dalla sua casa e dalla sua ragazza ormai zombie, armato con il suo amato fucile ma mantenendo la sua morale e inizia il suo solitario viaggio, finché non conosce prima la liceale Hiromi e poi l'infermiera Yabu.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
Giappone Italia
1 28 giugno 2009 ISBN 978-4091825803 1º settembre 2011 ISBN 978-8864684871
2 26 dicembre 2009 ISBN 978-4091827791 20 ottobre 2011 ISBN 978-8864684888
3 28 maggio 2010 ISBN 978-4091831576 15 dicembre 2011 ISBN 978-8864684895
4 30 agosto 2010 ISBN 978-4091833778 16 febbraio 2012 ISBN 978-8864685465
5 25 dicembre 2010 ISBN 978-4091835345 19 aprile 2012 ISBN 978-8864685472
6 30 maggio 2011 ISBN 978-4091838278 21 giugno 2012 ISBN 978-8864687667
7 30 settembre 2011 ISBN 978-4091840509 24 agosto 2012 ISBN 978-8864688213
8 30 gennaio 2012 ISBN 978-4091842466 5 ottobre 2012 ISBN 978-8864688800
9 30 maggio 2012 ISBN 978-4091845122 21 dicembre 2012 ISBN 978-8864688817
10 30 novembre 2012 ISBN 978-4091847294 8 novembre 2013 ISBN 978-8866346449
11 28 febbraio 2013 ISBN 978-4091848802 24 giugno 2014 ISBN 978-8868830304
12 28 giugno 2013 ISBN 978-4091852403 18 marzo 2015 ISBN 978-8868831837
13 30 ottobre 2013 ISBN 978-4091855749 17 giugno 2015 ISBN 978-8868832803
14 28 febbraio 2014 ISBN 978-4091858771 30 settembre 2015 ISBN 978-8868834654
15 30 giugno 2014 ISBN 978-4091862846 18 febbraio 2016 ISBN 978-8868835699
16 26 dicembre 2014 ISBN 978-4091866684 18 maggio 2016 ISBN 978-8868836764
17 29 maggio 2015 ISBN 978-4091870209 30 novembre 2016 ISBN 978-8868837976
18 30 novembre 2015 ISBN 978-4091873095 26 gennaio 2017 -
19 15 marzo 2016 ISBN 978-4091874702 15 marzo 2017 -
20 12 aprile 2016 ISBN 978-4091875303 - -
21 28 ottobre 2016 ISBN 978-4091892218 - -

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga