Husqvarna SM

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Husqvarna SM
Costruttore bandiera  Husqvarna
Tipo Motard stradale
Produzione dal 1997
Stessa famiglia Husqvarna WRE
Modelli simili Honda Derapage
Aprilia MX e SX
Yamaha DT 50 SM
Gas Gas SM Halley

Le Husqvarna SM sono motociclette da motard prodotte dalla Husqvarna e dalla stessa preparate per il supermotard competitivo e la circolazione stradale e commercializzate nelle cilindrate 50 (Gruppo CH Racing) , 125, 450, 510, 530 e 610, alcune non più disponibili.

Lo stesso accade per le versioni 4 tempi, per un uso sia competitivo che stradale, che dal 1998 sono convertite in Husqvarna SM R e nella versione "SM RR" sono nella versione prontogara (senza impianto elettrico ausiliario).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le moto rispetto alla versione Husqvarna WRE da cui deriva ha, la ruota posteriore passa da 18 pollici a 17 e quella anteriore da 21 a 17, mentre l'impianto frenante viene maggiorato all'anteriore, così come la larghezza degli pneumatici.

50[modifica | modifica wikitesto]

Prodotta per il solo 2002, con un serbatoio da 11,2 litri e un peso di 92 kg, il motore è un Minarelli AM 6 con avviamento a pedale, munita di pneumatici da 100/80-17 all'anteriore e 130/70-17 al posteriore.[1][2]

Viene reintrodotta nel 2010 come minibike.

125[modifica | modifica wikitesto]

Due tempi[modifica | modifica wikitesto]

Prodotta dal 1997 fino al 2013 Monta un monocilindrico 124,93cc 2t a 7 travasi con valvola di scarico elettronica (e meccanica nei modelli post 2010) e alimentazione a carburatore. In questa fase di produzione possiamo riconoscere 3 distinti modelli: quelli prodotti fino al 2005, i modelli post 2006 e i modelli post 2010.

Nel 2006 si ha un restyling generale in cui cambiano il colore del telaio (da grigio scuro a grigio-argento), le plastiche, la strumentazione e le grafiche. Si passa anche dal vecchio carburatore VHSB 28 valvola cilindrica al nuovo VHST 28 valvola piatta e si ha l'introduzione del miscelatore elettronico (prima era meccanico e l'olio veniva introdotto nel cilindro attraverso il carter) comandato dalla centralina che rileva lo stato di apertura del gas attraverso un sensore TPS situato sulla ghigliottina del carburatore. L'olio con questo sistema viene inviato al cilindro tramite il carburatore stesso.

Nel 2010 viene sostituita la valvola di scarico elettronica con la valvola di scarico meccanica di derivazione dei modelli racing (WR e CR). Si ha un ulteriore restyling in questa fase che porta il colore del telaio da grigio a bianco e i cerchi da grigi a neri anodizzati. Dal 2011 in poi vengono sostituite le forcelle (si passa dalle Marzocchi da 40mm a delle Paioli da 41mm), il monoammortizzatore posteriore, le lame dei cerchi (vengono ridotte di misura) e si passa da delle ruote di misura 150-60 17 e 120-70 17 a delle ruote di misura 140-70 17 e 110-70 17.

Quattro tempi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 questa cilindrata è disponibile anche a quattro tempi, con una versione chiamata SMS4. Spinta da un motore Minarelli monocilindrico 4 tempi, di 124,45 cm³ raffreddato a liquido ed abbinato ad una trasmissione a sei rapporti ed è in grado di erogare 15 CV, come da norma di legge.

400[modifica | modifica wikitesto]

Prodotta dal 2002, fino al 2005, sostituita dalla 450.

450[modifica | modifica wikitesto]

In produzione dal 2006 fino al 2011 come sostituta della 400.

Nel 2008 c'è una riduzione delle dimensioni dei portanumeri laterali e l'eliminazione dei paramani, Nel 2008 si passa dall'alimentazione a carburatore all'iniezione elettronica, Nel 2008 cambia telaio passando da un tubolare a tubi rotondi a un tubolare a tubi quadrati

510[modifica | modifica wikitesto]

Modello stradale tratto dagli esemplari utilizzati nelle competizioni, il 510 SMR è prodotto a partire dal 2005, per essere sostituito dal 511 nel 2011.

La versione del 2006 introduce la nuova strumentazione, più ampia e leggibile, mentre l'impianto di scarico è aggiornato alla normativa Euro 3.

La versione del 2007 introduce il blocchetto chiavi di serie e vede sia la modifica della livrea (la colorazione di serbatoio, fianchetti e cerchioni passa dal grigio delle versioni 2005 e 2006 al nero) sia l'aggiunta di una copertura metallica al silenziatore di scarico. Il comando dell'illuminazione di bordo è automatizzato: non è più possibile scegliere manualmente se utilizzare le luci di posizione, gli anabbaglianti o se spegnere l'impianto (gli anabbaglianti restano ora sempre inseriti).

La versione del 2008 introduce il sistema di alimentazione ad iniezione elettronica, il quale sostituisce l'alimentazione a carburatore impiegata sulle versioni precedenti.

La versione del 2009 introduce un aggiornamento della livrea ed il doppio silenziatore di scarico in luogo del singolo a destra delle versioni precedenti. È inoltre modificato il telaio, da un'impostazione tubolare a tubi circolari ad una a tubi quadrati.

La cilindrata del propulsore è di 501 cm3, mentre i dati di potenza e coppia non sono dichiarati da Husqvarna Motorcycles. Nei circuiti di appassionati si parla di potenze comprese tra 50 e 60 CV, mentre il peso (anch'esso non dichiarato) è stimato a 109.3 kg[3] a secco per la versione 006.

Il motore del 510 SMR è, nella sostanza, identico a quello del 450 SMR, al quale è stata incrementata la corsa in modo da realizzare l'aumento di cilindrata.

L'avviamento è elettrico su tutte le versioni, mentre è possibile acquistare e montare la pedivella per l'avviamento manuale (tutti gli esemplari sono comunque equipaggiati con decompressore).

La manutenzione ordinaria e l'affidabilità del 510 SMR sono oggetto di discussione tra gli appassionati. Husqvarna raccomanda il cambio dell'olio e la pulizia (o sostituzione) dei filtri ogni 1000 km; il controllo del gioco valvole ed altri interventi di regolazione e controllo ogni 5000 km; la sostituzione di gran parte dei componenti principali del propulsore (pistone e biella, ad esempio) a 10000 km. La descritta tabella di manutenzione è pensata, secondo quanto indicato dalla casa madre, per un utilizzo della moto a potenza piena, specificamente su circuito. Nella realtà dell'utilizzo quotidiano, numerosi utenti segnalano il corretto funzionamento del veicolo anche con intervalli di manutenzione più lunghi.

511[modifica | modifica wikitesto]

In produzione dal 2011.

Rispetto alla 510 ha un motore più piccolo, dal valore di 477.5 cm³ e si ha l'intera moto ridisegnata, dal telaio allo scarico.

530[modifica | modifica wikitesto]

In produzione dal 2008 fino al 2009, con un motore da 532.5 cm³ ed avviamento elettrico.

570[modifica | modifica wikitesto]

In produzione dal 2000, fino al 2005

610[modifica | modifica wikitesto]

In produzione dal 1998 al 2007

Nel 2000 prodotta per un brevissimo periodo la versione SM 610r che altro non è che la 570r del 2001 con i fianchetti non ancora rinnovati, ma meccanica identica. Le colorazioni di questa produzione furono i classici nero e giallo, ma furono prodotti alcuni esemplari in versione limitata bianca e blu, Nel 2004 cambia veste adoperando una nuova linea più spigolosa, con la sella più rettilinea, le tabelle portanumeri ridotte di oltre la metà e il parafango più rettilineo, collegato alla mascherina anteriore, Nel 2004 cambia forcella passando da una tradizionale ad una a steli rovesciati, viene aggiornato il sistema di scarico ed introdotta la pompa dell'olio per il circuito di lubrificazione (nei modelli precedenti la lubrificazione avveniva a sbattimento); Nel 2007 si passa dall'alimentazione a carburatore all'iniezione elettronica

630[modifica | modifica wikitesto]

In produzione dal 2008.

Rispetto alla 610 è una moto più tranquilla adatta anche ai viaggi e che quindi rientra nella categoria Dual. La versione 630 è disponibile sia enduro che motard.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Husqvarna SM 50 2011
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1.400 × 655 × 880 mm
Altezze Sella: 680 mm - Minima da terra: 250 mm
Interasse: 995 mm Massa a vuoto: 43,4 kg Serbatoio: 2,7 l
Meccanica
Tipo motore: motore a due tempi monocilindrico Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 49 cm³ (Alesaggio 39,5 x Corsa 40 mm)
Distribuzione: lamellare Alimentazione: carburatore Dell'Orto PHBG 19
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 7,12:1 (a luci chiuse)
Frizione: Centrifuga a secco a tre masse Cambio: monomarcia
Accensione elettronica CDI
Trasmissione secondaria a catena 10/43 (4,3)
Avviamento a pedale
Ciclistica
Telaio Monotrave in tubi d'acciaio a sezione rettangolare e circolare; telaietto posteriore in acciaio
Sospensioni Anteriore: Forcella rovesciata da 32 mm "Marzocchi" / Posteriore: Monoammortizzatore regolabile nel precarico "SACHS"
Freni Anteriore: a disco da 160 mm / Posteriore: a disco da 140 mm
Pneumatici anteriore: 90/90-10; posteriore: 90/90-10
Fonte dei dati: [1]
Caratteristiche tecniche - Husqvarna SMR 125 2011 (4T)
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.200 × 800 × 1.170 mm
Altezze Sella: 900 mm - Minima da terra: 255 mm
Interasse: 1.465 mm Massa a vuoto: 117 kg Serbatoio: 9,5 l
Meccanica
Tipo motore: motore a quattro tempi monocilindrico Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 124,45 cm³ (Alesaggio 52 x Corsa 58,6 mm)
Distribuzione: SOHC a 4 valvole Alimentazione: carburatore Keihin 29
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 11,2:1
Frizione: multidisco a bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1°: 12/34 (2,833) 2°: 16/30 (1,875) 3°: 22/30 (1,364) 4°: 21/24 (1,143) 5°: 23/22 (0,957) 6°: 25/21 (0,840)

Accensione elettronica digitale IDI
Trasmissione primaria ad ingranaggi 24/73 (3.042)
secondaria a catena 14/54 (3,857)
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio Monotrave in acciaio in tubi a sezione circolare; telaietto posteriore in acciaio
Sospensioni Anteriore: Forcella rovesciata da 40 mm "Paioli" / Posteriore: Monoammortizzatore regolabile nel precarico "SACHS"
Freni Anteriore: a disco da 260 mm con pinza flottante / Posteriore: a disco da 220 mm con pinza flottante
Pneumatici anteriore: 110/70-17 su cerchio con canale da 2,5"; posteriore: 140/70-17 su cerchio con canale da 3,5"
Fonte dei dati: [2]
Caratteristiche tecniche - Husqvarna SM 125S 2011
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.145 × 825 × 1.175 mm
Altezze Sella: 929 mm - Minima da terra: 265 mm
Interasse: 1.462 mm Massa a vuoto: 111 kg Serbatoio: 9,5 l
Meccanica
Tipo motore: motore a due tempi monocilindrico Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 124,8 cm³ (Alesaggio 54 x Corsa 54,5 mm)
Distribuzione: Valvola lamellare in aspirazione nel carter;
valvola "H.T.S." a comando meccanico sullo scarico;
Scarico: 175°; Travaso: 114°
Alimentazione: carburatore Dell'Orto VHST 28-CS
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 8,8:1 (a luci chiuse)
Frizione: multidisco a bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1°: 13/35 (2,692) 2°: 15/27 (1,800) 3°: 18/24 (1,333) 4°: 20/22 (1,100) 5°: 22/21 (0,954) 6°: 23/20 (0,869)

Accensione elettronica digitale CDI (ad anticipo variabile)
Trasmissione primaria ad ingranaggi 22/72 (3.272)
secondaria a catena 14/49 (3,500)
Avviamento a pedale
Ciclistica
Telaio A doppia culla in acciaio ad alta resistenza in tubi a sezione circolare; telaietto posteriore in acciaio in tubi a sezione quadrata
Sospensioni Anteriore: Forcella rovesciata da 40 mm "Marzocchi" / Posteriore: Monoammortizzatore regolabile nel precarico "SACHS"
Freni Anteriore: a disco da 260 mm con pinza "Brembo" / Posteriore: a disco da 220 mm
Pneumatici anteriore: 110/70-17 su cerchio con canale da 2,5"; posteriore: 140/60-17 su cerchio con canale da 3,5"
Fonte dei dati: [3]
Caratteristiche tecniche - Husqvarna SM 450 del 2009
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.163 × 820 × 1.250 mm
Altezze Sella: 920 mm - Minima da terra: 245 mm
Interasse: 1.445 mm Massa a vuoto: 118 kg Serbatoio: 7,2 l
Meccanica
Tipo motore: motore a quattro tempi monocilindrico Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 449 cm³ (Alesaggio 97 x Corsa 60,76 mm)
Distribuzione: DOHC 4 valvola cilindro Alimentazione: carburatore Mikuni D42
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 12,9:1
Frizione: multidisco a bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1°: 14/28 (2,000) 2°: 18/29 (1,611) 3°: 18/24 (1,333) 4°: 23/25 (1,086) 5°: 25/23 (0,920) 6°: 27/22 (0,814)

Accensione digitale IDI
Trasmissione primaria ad ingranaggi 23/63 (2,739)
secondaria a catena 15/42 (2,800)
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella rovesciata da 50 mm "Marzocchi" / Posteriore: Monoammortizzatore "Sachs"
Freni Anteriore: a disco da 320 mm / Posteriore: a disco da 240 mm
Pneumatici anteriore: 120/70 17, su cerchi con canale da 3,50"; posteriore: 150/60 17, su cerchi con canale da 4,25"
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Husqvarna SMR 510 2009
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.163 × 820 × 1.250 mm
Altezze Sella: 920 mm - Minima da terra: 245 mm
Interasse: 1.445 mm Massa a vuoto: 120,5 kg Serbatoio: 7,2 l
Meccanica
Tipo motore: motore a quattro tempi monocilindrico Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 501 cm³ (Alesaggio 97 x Corsa 67,8 mm)
Distribuzione: SOHC 4 valvola cilindro Alimentazione: iniezione elettronica con corpo farfallato Mikuni da 42 mm
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 12,9:1
Frizione: multidisco a bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1°: 14/28 (2,000) 2°: 18/29 (1,611) 3°: 18/24 (1,333) 4°: 23/25 (1,086) 5°: 25/23 (0,920) 6°: 27/22 (0,814)

Accensione digitale IDI
Trasmissione primaria ad ingranaggi 23/63 (2,739)
secondaria a catena 15/42 (2,800)
Avviamento elettrico (possibile equipaggiamento con pedivella)
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella rovesciata da 50 mm "Marzocchi" / Posteriore: Monoammortizzatore "Sachs"
Freni Anteriore: a disco da 320 mm / Posteriore: a disco da 240 mm
Pneumatici anteriore: 120/70 17, su cerchi con canale da 3,50"; posteriore: 150/60 17, su cerchi con canale da 4,25"
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Husqvarna SM 610 R i.e. del 2009
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.080 × 820 × 1.190 mm
Altezze Sella: 910 mm - Minima da terra: 245 mm
Interasse: 1.485 mm Massa a vuoto: 142,5 kg Serbatoio: 12,5 l
Meccanica
Tipo motore: motore a quattro tempi monocilindrico Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 576,28 cm³ (Alesaggio 98 x Corsa 76,4 mm)
Distribuzione: DOHC 4 valvola cilindro Alimentazione: iniezione elettronica
Potenza: Coppia: Rapporto di compressione: 11:1
Frizione: multidisco a bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)

1°: 13/34 (2,615) 2°: 16/29 (1,812) 3°: 20/27 (1,350) 4°: 22/24 (1,091) 5°: 24/22 (0,916) 6°: 26/20 (0,769)

Accensione digitale IDI
Trasmissione primaria ad ingranaggi 32/75 (2,343)
secondaria a catena 15/45 (3,000)
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella rovesciata da 45 mm "Marzocchi" / Posteriore: Monoammortizzatore "Sachs"
Freni Anteriore: a disco da 320 mm / Posteriore: a disco da 220 mm
Pneumatici anteriore: 120/70 17, su cerchi con canale da 3,50"; posteriore: 150/60 17, su cerchi con canale da 4,25"
Fonte dei dati: [senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BIKEZ: Husqvarna SM 50 2002
  2. ^ Husqvarna SM 50 S (2002)
  3. ^ BIKEZ: Husqvarna SMR 510 2006

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuale d'officina WRE e SM 125 2006 8000A7190

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]