Hubert Berchtold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hubert Berchtold
Nazionalità Austria Austria
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra SC Alberschwende[1]
Ritirato 1976[2]
 

Hubert Berchtold (Alberschwende, 28 luglio 1950) è un ex sciatore alpino austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attivo negli anni settanta e specialista delle prove tecniche, nella stagione 1971-1972 in Coppa Europa Berchtold vinse la classifica di slalom gigante e si piazzò al 2º posto in quella generale e al 3º in quella di slalom speciale[1]. In Coppa del Mondo ottenne il suo primo piazzamento di rilievo il 19 gennaio 1973 a Megève, piazzandosi 6º in slalom gigante, e l'unica vittoria di carriera, nonché unico podio, nella medesima specialità a Saalbach il 16 dicembre dello stesso anno, davanti a Thomas Hauser e a Hansi Hinterseer. Il suo ultimo piazzamento in carriera fu l'8º posto ottenuto nello slalom gigante di Coppa del Mondo disputato il 2 marzo 1975 a Garibaldi; continuò a gareggiare fino al 1976[2], senza più ottenere risultati di rilievo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 21º nel 1974
  • 1 podio:
    • 1 vittoria

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
16 dicembre 1973 Saalbach Austria Austria GS

Legenda:
GS = slalom gigante

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 1972[1]
  • Vincitore della classifica di slalom gigante nel 1972[1]
  • 9 podi[2]:
    • 4 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 2 terzi posti

Campionati austriaci[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (DE) Hubert Berchtold, su oesv.at - ÖSV-Siegertafel, Federazione sciistica dell'Austria (Österreichischer Skiverband). URL consultato l'11 settembre 2015.
  2. ^ a b c (DE) Österreichische Skistars von A–Z, Innsbruck, Federazione sciistica dell'Austria (Österreichischer Skiverband), 2008, p. 24, ISBN 978-3-9502285-7-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]