Hollywood Hotel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hollywood Hotel
Hollywood Hotel.png
Titolo originaleHollywood Hotel
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1937
Durata109 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generemusicale
RegiaBusby Berkeley
SoggettoJerry Wald, Maurice Leo
SceneggiaturaJerry Wald, Maurice Leo, Richard Macaulay
Produttore esecutivoSamuel Bischoff, Bryan Foy, Hal B. Wallis, Jack L. Warner (non accreditati)
FotografiaCharles Rosher
George Barnes (numeri musicali)
ScenografiaRobert M. Haas
CostumiOrry-Kelly
Eugene Joseff: gioielli
Interpreti e personaggi

Hollywood Hotel è un film del 1937 diretto da Busby Berkeley.

Il film narra la storia di un giovane musicista interpretato da Dick Powell, emigrato a Hollywood, per diventare una star. Non lavora bene all'inizio ma trionfa alla fine. Grandi numeri musicali e commedia divertente. Nella sua seconda (ma non accreditata) apparizione cinematografica, un giovanissimo Ronald Reagan appare brevemente nell'interpretazione di un annunciatore in una scena ambientata durante una premiazione di Hollywood. Nel film c'è anche Ted Healy, nel ruolo di un fotografo di Hollywood. Healy è noto per la creazione dell'atto del Vaudeville. Hollywood Hotel uscì nel gennaio del 1938, un mese dopo la morte di Healy.

Viene ricordato per la canzone Urrà per Hollywood di Johnny Mercer e Richard A. Withing, cantata da Johnnie Davis e Harry Langford, accompagnata da Benny Goodman e la sua orchestra. La canzone è diventata uno standard della colonna sonora della cerimonie di premiazione dei Premi Oscar. Infatti questa musica contiene molti riferimenti all'industria del cinema.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla First National Pictures e Warner Bros.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema