Helix pomatia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Helix pomatia
Helix pomatia (Dourbes).jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Classe Gastropoda
Sottoclasse Heterobranchia
Infraclasse Euthyneura
Subterclasse Tectipleura
Superordine Eupulmonata
Ordine Stylommatophora
Sottordine Helicina
Infraordine Helicoidei
Superfamiglia Helicoidea
Famiglia Helicidae
Sottofamiglia Helicinae
Tribù Helicini
Genere Helix
Specie H. pomatia
Nomenclatura binomiale
Helix pomatia
Linnaeus, 1758
Nomi comuni

chiocciola
vignaiola
borgognona
lumaca
cervone

Helix pomatia (Linnaeus, 1758) è un mollusco gasteropode terrestre della famiglia Helicidae[2], chiamato comunemente "chiocciola", "chiocciola borgognona", e "lumaca".

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Helix pomatia

In estate depone circa 100 uova delle dimensioni approssimative di un chicco di mais e, come di sua abitudine, lo fa molto lentamente.

Va in letargo nei primi giorni dell'autunno e ne riesce in primavera. Durante questo lungo periodo si ritira e chiude la conchiglia con un tappo calcareo.

Il sistema visivo delle chiocciole Stylommatophora, a cui Helix pomatia appartiene, consiste in due occhi con lenti fisse posti sui tentacoli, quindi una chiocciola può migliorare la messa a fuoco dell'immagine solo muovendo i tentacoli.[3]

Helix pomatia inoltre aiuta a tenere sotto controllo l'eccesso di lumache senza guscio poiché ne mangia le uova.[4]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Bava di lumaca.

Della Helix pomatia si utilizza la bava in preparati cosmetici[5] o pomate lenitive.[6]

La bava contiene una sostanza con proprietà antibatteriche, l'elicina. Lo sciroppo contenente bava di lumaca è stato usato in passato anche antitussivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Neubert, E. 2011, Helix pomatia, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 24/10/2020.
  2. ^ (EN) MolluscaBase eds. 2020, Helix pomatia, in WoRMS (World Register of Marine Species). URL consultato il 24/10/2020.
  3. ^ Molluscs (Mollusca), su www.molluscs.at. URL consultato il 29 aprile 2018.
  4. ^ Sepp Holzer, Guida pratica alla permacultura, Il filo verde di Arianna, p. 243.
  5. ^ (EN) Lucy Liu, Anshum Sood e Stephanie Steinweg, Snails and Skin Care—An Uncovered Combination, in JAMA Dermatology, vol. 153, n. 7, 1º luglio 2017, pp. 650, DOI:10.1001/jamadermatol.2017.1383. URL consultato il 23 dicembre 2019.
  6. ^ (EN) Steve Thomas, Medicinal use of terrestrial molluscs (slugs and snails) with particular reference to their role in the treatment of wounds and other skin lesions, su World Wide Wound, Surgical Materials Testing Laboratory, 2013. URL consultato il 23 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4189455-8
Molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi