Head First (Uriah Heep)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Head First
Artista Uriah Heep
Tipo album Studio
Pubblicazione Maggio 1983
Durata 50 min : 45 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Rock progressivo
Rock progressivo
Etichetta Bronze Records
Produttore Ashley Howe
Registrazione Manor Studio, Oxford
The Roundhouse Recording Studios, Londra gennaio/marzo 1983
Uriah Heep - cronologia
Album precedente
(1982)
Album successivo
(1985)

Head First è il quindicesimo album di studio della rock band inglese Uriah Heep.

Il Disco[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicato nel maggio 1983, "Head First" prosegue sulle stesse coordinate stilistiche del precedente fortunato "Abominog" all'insegna di un hard rock roccioso perfettamente al passo con i tempi, malgrado la scelta della Bronze Records di scegliere come singoli brani come Stay on Top e Lonely Nights decisamente più "morbidi" e meno rappresentantivi di quella che era la vera essenza della band testimoniata soprattutto dal pezzo di apertura The Other Side of Midnight che diventerà immediatamente uno dei cavalli di battaglia live dei britannici.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

La canzone Lonely Nights è una cover di Bryan Adams.

  1. The Other Side Of Midnight – 3.55 (Box/Daisley/Goalby/Kerslake/Sinclair)
  2. Stay on Top – 3.35 (Jackson)
  3. Lonely Nights – 4.07 (Adams/Vallance)
  4. Sweet Talk – 3.51 (Box/Daisley/Goalby/J. & L. Sinclair/Kerslake)
  5. Love is Blind – 3.38 (Carbone/Zito)
  6. Roll–Overture – 2.18 (Box/Daisley/Goalby/Sinclair)
  7. Red Lights – 2.57 (Box/Daisley/Goalby/Sinclair)
  8. Rollin' the Rock – 5.31 (Box/Daisley/Goalby/Sinclair)
  9. Straight Through the Heart – 3.39 (Box/Daisley/Goalby/Sinclair/Kerslake)
  10. Weekend Warriors – 3.50 (Box/Daisley/Goalby/Sinclair/Kerslake)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo