Hans Imelmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans Imelmann
Hans Imelmann.jpg
Foto del pilota tedesco
14 maggio 1897 – 23 gennaio 1917 (19 anni)
Nato aHannover
Morto apressi di Miraumont, Francia
Cause della morteabbattuto in combattimento
Dati militari
Paese servitoGermania Impero tedesco
Forza armataWar Ensign of Germany (1903-1918).svg Deutsches Heer
Armaaviazione
UnitàKEK Metz, Jagdstaffel 2
Anni di servizio1914-1917
GradoLeutnant
GuerrePrima guerra mondiale
voci di militari presenti su Wikipedia

Hans Imelmann (Hannover, 14 maggio 1897Miraumont, 23 gennaio 1917) è stato un aviatore tedesco, asso dell'aviazione durante la prima guerra mondiale accreditato di 6 vittorie aeree[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Hans Imelmann nasce ad Hannover, città dell'Impero tedesco, il 14 maggio 1897.

Il suo primo compito a servizio dell'aviazione militare è stato quello di pilota del Fokker Eindecker in una delle prime unità da combattimento aereo, la Kampfeinsitzerkommando (Commando monoposto da combattimento) Metz, nel 1916. Viene poi selezionato da Oswald Boelcke come pilota per la nuova squadriglia di caccia della Germania, la Jagdstaffel 2, al momento della sua formazione. Tra il 10 ottobre e il 20 dicembre 1916 gli vengono accreditate sei vittorie aeree confermate[1][2].

Il 23 gennaio 1917, Imelmann viene attaccato da un Royal Aircraft Factory B.E.2 appartenente al 4º Squadrone della Royal Flying Corps nei pressi di Miraumont, Francia. Una raffica di mitra partita dal biposto britannico, colpendo il serbatoio del carburante del velivolo tedesco, fa precipitare Imelmann in fiamme. Hans Imelmann è ricordato come uno dei primi assi uccisi in azione nel 1917[1].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Ferro di II classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di II classe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) The Aerodrome - Hans Imelmann, su theaerodrome.com.
  2. ^ Franks, Bailey e Guest 1993, p.134

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Norman Franks, Frank W. Bailey e Russell Guest, Above the Lines: The Aces and Fighter Units of the German Air Service, Naval Air Service and Flanders Marine Corps, 1914–1918, Oxford, Grub Street, 1993, ISBN 978-0-948817-73-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]