HD 156668

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HD 156668
HD 156668
Hercules IAU.svg
Classificazione Nana arancione
Classe spettrale K3 V
Distanza dal Sole 80 anni luce[2]
Costellazione Ercole
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 17h 17m 40,491s[1]
Declinazione +29° 13′ 38,02″
Sistema planetario sì (HD 156668 b)
Dati fisici
Raggio medio 0,72 R
Massa
0,77 M
Temperatura
superficiale
4 850 K (media)
Luminosità
0,23 L
Età stimata 8.6 ± 4.8 miliardi di anni[2]
Dati osservativi
Magnitudine app. +8.42
Magnitudine ass. +6.48
Parallasse 40,76
Moto proprio AR: -71.16 mas/anno
Dec: 217.36 mas/anno
Nomenclature alternative
* Wolf 646

Coordinate: Carta celeste 17h 17m 40.491s, +29° 13′ 38.02″

HD 156668 è una nana arancione[3] situata nella Costellazione di Ercole, situata a circa 80 anni luce dalla Terra[4]. La stella ha solo il 27% della luminosità bolometrica del Sole, il 77% della massa solare e il 72% del suo diametro. La stella ha solo l'85% dell'idrogeno in relazione al Sole.[5][6][7]

Super-Terra[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: HD 156668 b.

Il 7 gennaio 2010 Andrew Howard annunciò la scoperta di una Super Terra orbitante attorno ad HD 156668. Questo pianeta venne chiamato HD 156668 b. L'annuncio della scoperta venne dato alla 215 conferenza dell'American Astronomical Society, dal 4 al 7 gennaio 2010 a Washington D.C.. Il pianeta orbita intorno alla sua stella in soli 4,64 giorni ad una distanza approssimativa di 0.05 UA[2]. I ricercatori usarono il metodo wobble dove i risultati dell'analisi dello spettro permisero di calcolare i dati del pianeta. Le osservazioni rivelarono che l'oggetto aveva una massa 4.15 volte la massa terrestre.[8]

Pianeta Tipo Massa Periodo orb. Sem. maggiore Eccentricità Scoperta
b Super Terra 4.15 M 4.6455 giorni 0.05 UA 0 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G 181-34, in SIMBAD Astronomical Database, Centre de Données astronomiques de Strasbourg. URL consultato il 9 febbraio 2010.
  2. ^ a b c Howard, Andrew W. et al., The NASA-UC Eta-Earth Program. II. A Planet Orbiting HD 156668 with a Minimum Mass of Four Earth Masses, in The Astrophysical Journal, vol. 726, gennaio 2011, p. 73, DOI:10.1088/0004-637X/726/2/73.
  3. ^ BD+29 2979 / HD 156668, in Sol Station. URL consultato il 9 febbraio 2010.
  4. ^ K stars within 100 light-years, in Sol Station. URL consultato il 9 febbraio 2010.
  5. ^ Abstract, in Harvard.edu. URL consultato il 9 febbraio 2010.
  6. ^ Object and Aliases, in NASA/IPAC/NExSci Star & Exo Planet Observations. URL consultato il 9 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2012).
  7. ^ Star : HD 156668, in exoplanets.eu. URL consultato il 9 febbraio 2010.
  8. ^ Second smallest exoplanet found to date discovered at Keck, in W.M. Keck Observatory. URL consultato il 9 febbraio 2010.
Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni