Gran Premio motociclistico di Spagna 1963

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spagna GP di Spagna 1963
111º GP della storia del Motomondiale
1ª prova su 12 del 1963
Montjuïc circuit.svg
Data 5 maggio 1963
Nome ufficiale 13° GP di Spagna - 19° Circuito Internazionale di Barcellona
Circuito Circuito del Montjuïc, Barcellona
Percorso 3,79065 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 250
90º GP nella storia della classe
Distanza 33 giri, totale 125,091 km
Pole position Giro veloce
Italia Tarquinio Provini Italia Tarquinio Provini
Moto Morini in 1' 57" 28 Moto Morini in 1' 54" 85 a 118,819 km/h
(nel giro 25 di 33)
Podio
1. Italia Tarquinio Provini
Moto Morini
2. Rhodesia del Sud Jim Redman
Honda
3. Irlanda del Nord Tommy Robb
Honda
Classe 125
88º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 102,347 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Frank Perris Svizzera Luigi Taveri
Suzuki in 2' 03" 74 Honda in 2' 02" 46 a 111,475 km/h
(nel giro 27 di 27)
Podio
1. Svizzera Luigi Taveri
Honda
2. Rhodesia del Sud Jim Redman
Honda
3. Giappone Kunimitsu Takahashi
Honda
Classe 50
11º GP nella storia della classe
Distanza 14 giri, totale 53,069 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Kreidler in 2' 15" 91 Kreidler in 2' 12" 83 a 102,735 km/h
(nel giro 14 di 14)
Podio
1. Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Kreidler
2. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
3. Spagna José Maria Busquets
Derbi
Classe sidecar
71º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 102,347 km
Pole position Giro veloce
Germania Ovest Max Deubel Germania Ovest Max Deubel
BMW in 2' 04" 75 BMW in 2' 03" 19 a 110,774 km/h
(nel giro 10 di 27)
Podio
1. Germania Ovest Max Deubel
BMW
2. Germania Ovest Otto Kölle
BMW
3. Svizzera Florian Camathias
FCS

Il Gran Premio motociclistico di Spagna fu il primo appuntamento del motomondiale 1963.

Si svolse il 5 maggio 1963 presso il circuito del Montjuïc. Erano in programma le classi 50 125, 250 e sidecar.

Il programma comprendeva anche una gara della categoria Formula Junior 250 vinta dallo spagnolo Ricardo Fargas (Ducati-Mototrans).

Prima gara iridata quella della 50, nella quale Hans-Georg Anscheidt ebbe ragione di Hugh Anderson solo all'ultimo giro.

In 125 la lotta si restrinse alle Honda di Luigi Taveri e Jim Redman, con lo svizzero che vinse in volata sul compagno di Marca.

La 250 vide il ritorno alla vittoria di Tarquinio Provini e della Moto Morini, i quali batterono tutti i record precedenti.

Chiuse il programma la gara dei sidecar, dominata da Max Deubel.

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

10 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Tarquinio Provini Moto Morini 1h 04' 07" 04 8
2 Rhodesia del Sud Jim Redman Honda +20" 38 6
3 Irlanda del Nord Tommy Robb Honda +1' 01" 18 4
4 Giappone Kunimitsu Takahashi Honda +1' 36" 18 3
5 Svizzera Luigi Taveri Honda +1 giro 2
6 Italia Gilberto Milani Aermacchi +1 giro 1
7 Spagna José Maria Busquets Montesa +2 giri
8 Italia Giuseppe Visenzi Aermacchi +3 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Spagna Enrique Sirera Montesa

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

25 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Svizzera Luigi Taveri Honda 55' 53" 62 8
2 Rhodesia del Sud Jim Redman Honda +0" 36 6
3 Giappone Kunimitsu Takahashi Honda +25" 79 4
4 Regno Unito Peter Inchley EMC +53" 95 3
5 Spagna Francisco González Romero Bultaco +54" 27 2
6 Canada Mike Duff Bultaco +1' 21" 40 1
7 Austria Bert Schneider Suzuki +1' 41" 42
8 Spagna José Medrano Bultaco +1 giro
9 Italia Franco Farné Ducati +1 giro
10 Regno Unito Dan Shorey Bultaco +1 giro
11 Spagna César Gracia Lube-NSU +2 giri
12 Spagna Ramiro Blanco Bultaco +2 giri
13 Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt Bultaco +5 giri
14 Spagna Juan Antonio Bilbao Bultaco +8 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Nuova Zelanda Hugh Anderson Suzuki avaria
Paesi Bassi Jan Huberts Bultaco

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

18 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt Kreidler 31' 23" 02 8
2 Nuova Zelanda Hugh Anderson Suzuki +1" 43 6
3 Spagna José Maria Busquets Derbi +34" 77 4
4 Giappone Isao Morishita Suzuki +54" 82 3
5 Italia Alberto Pagani Kreidler +1' 12" 98 2
6 Spagna César Gracia Ducson +1' 29" 48 1
7 Italia Franco Farné Derbi +1' 30" 10
8 Spagna Andrés Magaz Derbi +1' 30" 33
9 Spagna Juan Antonio Bilbao Derbi +1 giro
10 Spagna Ramiro Blanco Derbi +1 giro
11 Spagna "Zippo" Derbi +3 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Giappone Mitsuo Itoh Suzuki avaria
Giappone Michio Ichino Suzuki avaria
Germania Ovest Ernst Degner Suzuki avaria

Classe sidecar[modifica | modifica wikitesto]

8 equipaggi alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Germania Ovest Max Deubel Germania Ovest Emil Hörner BMW 57' 27" 28 8
2 Germania Ovest Otto Kölle Germania Ovest Dieter Hess BMW +16" 97 6
3 Svizzera Florian Camathias Svizzera Alfred Herzig FCS +49" 50 4
4 Regno Unito Alan Birch Regno Unito Peter Birch BMW +2 giri 3
5 Germania Ovest Georg Auerbacher Germania Ovest Beno Heim BMW +2 giri 2
6 Regno Unito Colin Seeley Regno Unito Wally Rawlings Matchless +2 giri 1

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Passeggero Moto Motivo ritiro
Germania Ovest Heinz Luthringshauser n.d. BMW
Svizzera Fritz Scheidegger Regno Unito John Robinson BMW

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1963
Flag of Spain (1945-1977).svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Northern Ireland.svg Flag of East Germany.svg Flag of Finland.svg Flag of Italy.svg Flag of Argentina.svg Flag of Japan.svg
Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1962
Gran Premio motociclistico di Spagna
Altre edizioni
Edizione successiva:
1964