Giuseppe Fancelli (tenore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Fancelli (Firenze, 24 novembre 1833Firenze, 23 dicembre 1887) è stato un tenore italiano del XIX secolo.[1][2]

Molto apprezzato per le doti vocali all'epoca, ma meno per quelle interpretative, il suo repertorio era basato soprattutto sulle opere di Meyerbeer, Mercadante e specialmente Giuseppe Verdi: fu Radamès alla prima europea dell'Aida di Verdi a Milano nel 1872.[2]

Radamès (Giuseppe Fancelli) e Aida (Teresa Stolz) nell'atto 4, scena 2 alla prima europea del 1872 dell'Aida alla Scala di Milano (bozzetto di Leopoldo Metlicovitz).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1833 a Firenze, figlio di un conciatore di pellame.[2]

Fece il suo debutto come tenore a Milano nel Guglielmo Tell di Rossini, quindi si esibì ad Ancona nel Barbiere di Siviglia di Rossini e in Crispino e la comare di Luigi e Federico Ricci nella stagione 1859-1860.[2]

Fu lodato da Antonio Ghislanzoni nei numeri della Gazzetta musicale del 7 ottobre 1866 per I figli di Borgia e dell'11 ottobre dello stesso anno.[2]

Nel 1866, dopo essersi esibito - nel Trovatore di Verdi - per la prima volta a Verona, fu al teatro del Covent Garden di Londra in varie opere.[2]

Dopo essere stato scritturato per una stagione alla Fenice di Venezia, nel 1870-1871, fece ritorno alla Scala di Milano, dove interpretò Radamès alla prima europea dell'Aida di Verdi l'8 febbraio 1872, sostituendo all'ultimo momento Giuseppe Capponi che soffriva di oftalmia;[3] il grande compositore giudicò scadenti le doti interpretative di Fancelli, pur riconoscendogli un'indiscussa qualità vocale.[2]

Morì nel dicembre 1887 a Firenze.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Fancelli, su operone.de. URL consultato il 24 maggio 2022.
  2. ^ a b c d e f g h DBI.
  3. ^ Giuseppe Verdi e Giulio Ricordi, Carteggio Verdi-Ricordi, EDT srl, 1988, p. 117, ISBN 978-88-85065-05-5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]