Giunia Calvina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giunia Calvinia (I secoloI secolo) è stata una nobildonna romana.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Giunia Calvinia, donna "bella e procace" secondo Tacito[1], fu figlia di Marco Giunio Silano Torquato che fu console nel 19 e sorella di Giunia Silana e di Marco Giunio Silano Torquato.

Fu la prima moglie di Lucio Vitellio il Giovane che fu console nel 48, e fratello dell'imperatore Aulo Vitellio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tacito, Annali 12.4.1.