Gens Iunia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La gens Iunia (con il nomen Iunius) fu un'importante gens (clan familiare) della Roma antica, con rami sia patrizi che plebei.

I cognomina più frequenti sono quello di Bruto (Brutus) e di Silano (Silanus).

Giuni patrizi[modifica | modifica wikitesto]

I primi Giuni erano patrizi.

ll primo è:

  • Marco Giunio. Di vantata "stirpe troiana", sposò una sorella di Tarquinio il Superbo. Fu ucciso da quest'ultimo assieme al primogenito. (Livio 1, 56)

Il secondogenito è:

  • Lucio Giunio Bruto, fondatore della Repubblica romana nel 509 a.C. (Cic. ad Att. 6,1,22; Brut. 14,59; Cato 20; Tusc 4,27,50; Dion. Hal. 4, 67-77; 5, 14 seg.; Livio I, 56, 59; II 2,2 seg; II 6)
  • T. Giunio Bruto e Ti. Giunio Bruto, figli del precedente e di Vitellia. Giustiziati per ordine del padre (Livio II, 4, 5)

Con loro si estingue la stirpe dei Giuni patrizi.

Giuni plebei[modifica | modifica wikitesto]

Iunii Bruti[modifica | modifica wikitesto]

Iunii Silani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Tullio Cicerone, De oratore, II, 55.
  2. ^ (EN) T. Robert S. Broughton, The Magistrates of the Roman Republic, in Phillip H. De Lacy (a cura di), Philological Monographs, II, 1ª ed., New York, American Philological Association, 1951 [1º maj 1951], p. 40.
  3. ^ (EN) T. Robert S. Broughton, The Magistrates of the Roman Republic, in Phillip H. De Lacy (a cura di), Philological Monographs, II, 1ª ed., New York, American Philological Association, 1952, pp. 88, 94.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma