Girolamo Palazzotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Girolamo Palazzotto (Messina, 1688Catania, 23 giugno 1754) è stato un architetto e monaco cristiano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello di maggiore di Giuseppe Palazzotto, architetto e servo di Dio col nome di Fra Liberato dell'Ordine dei frati minori cappuccini. Iniziò a lavorare la pietra dedicandosi nel contempo alla meditazione e all'ascesi. Dopo cinque anni trascorsi nel convento di Castroreale a partire dal 1727, nel 1731 rientrò a Catania.[1] Lavorando, acquisì nozioni di architettura e iniziò a progettare edifici civili e religiosi.

A Catania, dove ferveva la ricostruzione della città a seguito del terremoto del Val di Noto del 1693 che rase al suolo altre città dell'intera Val di Noto, gli venne affidata la ricostruzione della cattedrale di Sant'Agata che completò in breve tempo.

Nonostante i voti continuò a lavorare nel settore delle costruzioni sia a Catania, sia in provincia.

Morì nel 1754.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1425151656391208400006 · GND (DE1150799374 · WorldCat Identities (ENviaf-1425151656391208400006