Giovanni Ruffino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Ruffino (Palermo, 4 maggio 1941) è un docente, linguista, glottologo e dialettologo[1] italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo i primi anni di docenza presso la scuola media di Urzulei, comune di cui è cittadino onorario, è stato professore ordinario di linguistica italiana nella facoltà di lettere e filosofia dell'università di Palermo, in cui ha ricoperto il ruolo di preside tra il 1998 e il 2007.

Ha contribuito alla fondazione del dipartimento di lingua e cultura italiana nell'università Garyounis di Bengasi (2005-2006) e della cattedra di linguistica italiana e dialettologia siciliana nell'università di Rosario (2011-2012), ove gli hanno intitolato il Centro de Estudios Sicilianos.

Ha fondato l'Atlante Linguistico della Sicilia (ALS) del quale dirige la sezione etnodialettale.

Dal 2009 è presidente del centro di studi filologici e linguistici siciliani, da lui diretto dal 1981. È direttore della collana dei Lessici siciliani, composta da dieci volumi.

Ha contribuito alla realizzazione di numerosi articoli per il Lessico etimologico italiano, fin dalla fase iniziale.

È membro dei comitati scientifici della rivista Géolinguistique, della Rivista Italiana di Dialettologia, del Bollettino Linguistico Campano, della rivista LIDI – Lingue e idiomi d'Italia, della Rivista italiana di onomastica, della collana "Teoria e storia delle lingue" e di "STILEDIA. Storia dell'Italiano, Lessicologia, Dialettologia".

Dall'11 settembre 2013 è accademico corrispondente dell'Accademia della Crusca. Nel dicembre 2015 gli è stato conferito il titolo di Benemerito dell'Ateneo universitario di Palermo

Dal 20 febbraio 2017 è accademico ordinario dell'Accademia della Crusca.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Avviamento allo studio del dialetto siciliano, Palermo 1978
  • Parlare del dialetto. Sette conversazioni radiofoniche sul siciliano, Palermo 1982
  • I continuatori di amicitia, amicitas, amicus, amicabilis, amicalis, amicare nella lingua e nei dialetti italiani, Palermo 1983
  • Indagine sociolinguistica in Sicilia. Questionario, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo 1984
  • Prospettive di lavoro per un atlante linguistico-etnografico della Sicilia, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo 1986
  • La Sicilia linguistica oggi, Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo 1990
  • Atlante linguistico della Sicilia. Sezione "variazionale". Questionario, Palermo 1991
  • Dialetto e dialetti di Sicilia, Il Pellicano, Palermo 1991
  • Cultura dialettale ed educazione linguistica. Note didattiche, Palermo 1991
  • Scuola, dialetto, minoranze linguistiche. L'attività legislativa in Sicilia (1946-1992), Centro di studi filologici e linguistici siciliani, Palermo 1992
  • La Sicilia dialettale, Palermo 1997
  • Parole e cose milocchesi, Palermo 2000
  • Profili linguistici delle regioni. Sicilia, Laterza, Bari 2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prof. Giovanni Ruffino, su testlettere.unipa.it. URL consultato il 07-02-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19710688 · ISNI (EN0000 0001 1603 7922 · SBN IT\ICCU\CFIV\113320 · LCCN (ENn78091190 · BNF (FRcb12120724z (data) · WorldCat Identities (ENn78-091190